SANT’OMERO – Il parto indolore al centro di un incontro che si terrà sabato 3 dicembre al Lago Verde di Sant’Omero. “Il parto indolore – analgesia perimidollare in travaglio”: è questo il titolo del convegno a cui parteciperanno pediatri, ginecologi, medici di famiglia, ostetriche, anestesisti, infermieri, e i dirigenti Asl di Teramo, per avviare un dibattito sulla pratica medica che è stata recentemente avviata con successo anche nel reparto di Ostetricia dell’ospedale Val Vibrata.

Dopo i saluti del sindaco di Sant’Omero Alberto Pompizi, aprirà i lavori il direttore generale della Asl il professor Giustino Varrassi. Seguiranno gli interventi dei vari relatori, fra i quali il direttore sanitario della Asl Camillo Antelli, il presidente della Commissione Pari Opportunità della Provincia di Teramo Desirée Del Giovine, il medico Antonio Sciarra, che parlerà del parto indolore dalla prospettiva del nascituro. Tra i relatori i medici: Anna Marcozzi, Felice Patacchiola, Paolo Florà, Maria Grazie Frigo, Pierluigi Orsini, Stefano Minora, Danilo Celleno, Pietro Dursi, Franco Marinalgeli, Vittorio Catarinella, Giovanna Gotta, Gabriella Palmeri. Negli interventi si affronteranno la tematiche che abbracciano sia gli aspetti legali che quelli strettamente medici in relazione appunto al parto indolore.

Va evidenziato che, in provincia di Teramo e non solo, non ci sono altre strutture sanitarie pubbliche che consentano alle donne di scegliere di partorire senza dolore: il servizio offerto dall’ospedale di Sant’Omero, rappresenta quindi una vera eccellenza nel panorama della sanità regionale.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 287 volte, 1 oggi)