CUPRA MARITTIMA – La cultura del biologico. Si è tenuta nella giornata del 25 novembre, presso la sala riunioni del Municipio di Cupra Marittima il primo convegno dedicato al biologico, realizzato in collaborazione con: il Comune di Cupra, il Comune di Massignano, il Comune di Ripatransone e Assam (Agenzia servizi settore agroalimentare Marche), nell’ambito del progetto Regionale “Conoscere il biologico nelle Marche”.

A spiegare le caratteristiche del settore biologico che sta emergendo e prendendo sempre più piede, sono stati, Luca Mercadante con la sua relazione “Integrato, biologico e biodinamico: tre modi per intendere l’agricoltura”, e Ugo Pazzi che ha illustrato invece “Il sistema biologico e la certificazione”.

I due esperti hanno inoltre illustrato alla platea i vari aspetti dell’agricoltura biologica, garantendo e certificando che gli alimenti di questo tipo di agricoltura non solo sono più buoni ma hanno maggiori valori nutrizionali.

“Il mercato – ha sottolineato Mercadante – è sempre più orientato al biologico, anche per gli aspetti emozionali di cui sono portatori. Oggi purtroppo però si stanno affacciando nel mercato anche i prodotti Ogm. Il futuro dell’alimentazione, cioè se ci nutriremo di prodotti biologici o di Ogm, dipende in larga parte dalle scelte del consumatore che ha un ruolo fondamentale nell’economia”.

Presente all’incontro alcuni imprenditori agricoli e florovivaisti locali, curiosi e anche l’assessore di Ripatransone Giovanni Piunti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 213 volte, 1 oggi)