SAN NICOLO’: Angelozzi, Antenucci, Scipioni, Ferraioli, Ciminà, Bagnara, Clementoni, Villa, Orta, Lalli, Di Paolantonio. A disposizione: Biasella, Casalese, Colacioppo, Marziani, Costantino, Schiavoni, Lluka. Allenatore Calabrese.
SAMB: Di Vincenzo, Bordi, Nicolosi, Marini, Cuccù, Mengo, Napolano, Carteri, Cremona, Di Vicino, Voinea. A disposizione: Zenga, Ianni, Carpani, Gramacci, Falà, Zazzetta, Puglia. Allenatore Palladini.
ARBITRO: Prontera di Bologna (assistenti Mainetti di Forlì ed Evoli di Reggio Calabria).

NOTE: giornata soleggiata, circa 10° C. Circa 300 i tifosi della Samb, circa 700 in totale. Un minuto di silenzio per le vittime dell’alluvione in Sicilia. Palladini torna in panchina dopo i 6 turni di squalifica.

PRIMO TEMPO

Si inizia con qualche minuto di ritardo rispetto all’orario ufficiale.

6′ Lancio di Marini per Voinea, tiro al volo di destro, alto.

7′ Ci prova anche Cuccù con una conclusione da lontano, pallone che termina fuori non di molto.

12′ Ferraioli di destro dal limite, pallone che sfiora la traversa.

16′ Ecco il gol: Napolano arriva al limite e lascia partire un forte tiro di destro sul quale Angelozzi non è prontissimo, 0-1

32′ La Samb controlla molto bene poi ha una grande occasione di Cremona che riceve un lancio di Carteri e arriva al tiro da buona posizione, di sinistro, pallone fuori.

38′ La Samb va ancora vicina al raddoppio, è ancora Carteri che serve in area Napolano che arriva davanti alla porta ma conclude sopra la traversa.

42′ Ammonito Ciminà.

43′ Samb un poco in affanno su una incursione di Lalli.

45′ Ammonito proprio Lalli per proteste.

1 minuto di recupero.

COMMENTO PRIMO TEMPO Punteggio giusto, anzi con un paio di occasioni con Napolano e Cremona si poteva realizzare la seconda rete. Lalli e Orta non hanno creato occasioni da gol, un poco deludenti i due attaccanti così come tutta la squadra, che sembra priva di mordente, quasi avesse terminato le buone energie nella prima fase della stagione. Intanto vincono sia Teramo (2-0 a Trivento) che Ancona. Le distanze non sembrano cambiare, per ora. Samb con quattro attaccanti di fatto anche se in campo è schierata con il 4-3-1-2, con Di Vicino molto arretrato e Napolano trequartista.

SECONDO TEMPO

4′ Nicolosi serve in area Napolano, la conclusione però è sbagliata.

7′ Pareggiano i padroni di casa a causa di un errore generale difensivo. Bordi sbaglia il disimpegno, ne approfitta Scipioni che si presenta davanti a Di Vincenzo e pareggia. 1-1

8′ Colacioppo al posto di Ciminà.

10′ La Samb si copre: esce Cremona, al suo posto Zazzetta che si inserisce al posto di Bordi, in difesa, mentre l’under va a centrocampo. Vediamo se Di Vicino verrà spostato più avanti.

Rossoblu che hanno un poco accusato il colpo, o almeno i padroni di casa sembrano galvanizzati.

13′ Esce Orta, abbastanza deludente, al suo posto Costantino.

19′ Samb irriconoscibile rispetto al primo tempo, quando avrebbe meritato il 2-0. Azione sempre a favore dei padroni di casa.

22′ E infatti si rischia il 2-1, con Di Paolantonio che entra facilmente in area dopo uno scambio rapido, conclusione di destro che sfiora il palo.

23′ Lancio lungo di Marini, Voinea non ci arriva.

24′ Ammonito Ferraioli.

25′ Esce Di Vicino, al suo posto Puglia.

26′ Reagisce finalmente la Samb, incursione di Napolano che però non arriva alla conclusione.

28′ Napolano serve Voinea, toccato in area da Bagnara. Rigore per la Samb e ammonizione per Bagnara.

29′ Batte Napolano, gol! 1-2

31′ Ammonito Carteri.

35′ Gramacci al posto di Napolano. Samb provvisoriamente con cinque under in campo e un solo attaccante.

37′ Tiro di Villa dal limite, alto.

41′ Schiavoni in campo al posto di Villa.

42′ Ci pensa Di Vincenzo a bloccare a terra un tiro di Bagnara.

44′ Ammoniti Colacioppo e Cuccù.

46′ C’è da soffrire: destro potente di Ferraioli, Di Vincenzo alza sopra la traversa.

46′ Ancora San Nicolò tutto all’attacco, Zazzetta libera ma rischia quasi l’autorete. Sull’ennesimo corner palla di pochissimo fuori.

COMMENTO Meritata la vittoria ma sofferta nel finale quando il San Nicolò ha attaccato e sfiorato per due volte il pareggio. Rigore decisivo ma anche dubbio. Sostituzioni strane: Di Vicino è uscito nel momento in cui finalmente stava giocando in attacco, sostituito dopo cinque minuti. Napolano il migliore.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.033 volte, 1 oggi)