MARTINSICURO: Cinquegrana, De Cesaris, Piunti, Piccinini, Cristofari, Di Paolo, Celi, Massi, Picciola(87′ Cipolloni), Addarii(90′ Maccaferro), Camilletti(75′ Moretti). A disp: Damiani, Cipolloni, Tarba, Nepa, Petito. All: Di Salvatore

SPAL LANCIANO: Trivilino, Di Santo, Cianci, Tucci, Baldini, Mezzanello, Abbonizio (Tritapepe 64′), Di Martino, Spadano D.(Martelli 78′), Spadano S.(Pignotti 85′), Filomarino. A disp: D’Amario, Giardino, Marongiu, Di Florio, Tritapepe. All: Di Pasquale

ARBITRO: Sergio Posado di Schio

RETI: 39′ Celi (M), 45 Addarii (M)

NOTE: Espulso Cristofari (M) al 42′ del secondo tempo

MARTINSICURO – Era una partita cruciale per il campionato del Martinsicuro e alla fine sono arrivati i vitali tre punti contro il fanalino di coda Spal Lanciano.

Il Martinsicuro, orfano dei veterani Scarpantoni e Vallese, scende in campo con un classico 4-4-2: tra i pali Cinquegrana, linea difensiva composta dalla coppia centrale Di Paolo – Cristofari sugli esterni Piunti e il baby De Cesaris. A centrocampo Piccinini sostituisce capitan Scarpantoni, al suo fianco Massi e sulle corsie esterne spazio a Celi e Camilletti. In attacco il duo Picciola – Addari.

Primo tempo avaro di emozioni fino al 39′ quando “motorino” Camilletti serve una gran palla a Celi che, in area di rigore, aggira l’estremo difensore ospite e deposita in rete la palla del vantaggio. Il Martinsicuro allora inizia a spingere sul serio e al 45′ raddoppia: cross in area di Piunti con il “piccoletto” Addari che di testa anticipa tutti e mette dentro il goal del 2-0 che blinda il risultato.

Al rientro in campo gli ospiti provano a portarsi in avanti ma la palla messa in mezzo pericolosamente da Abbonizio viene chiusa con ottima scelta di tempo da Di Paolo.

Al 15′ occasione d’oro per mettere la parola fine sulla gara: caparbia azione in area avversaria di Camilletti (oggi il migliore in campo) che viene steso da un  difensore ospite. Per il sig. Posado non ci sono dubbi: è rigore. Dagli undici metri va Massi ma il suo debole tiro viene respinto senza troppi affanni da Trivilino.

La Spal Lanciano però, non ha la forza per impensierire i locali e fino alla fine c’è da registrare solo un tir di poco alto di Tucci e l’ingenua espulsione, per fallo di reazione di Cristofari. Finisce dunque 2-0 una gara di fondamentale importanza per gli uomini di Di Salvatore che al Comunale vincono da ben quattro punti. Ora l’imperativo è iniziare a fare risultato anche in trasferta dove la statistica parla ancora di 0 punti accumulati lontano dal sintetico di Martinsicuro.

A breve le pagelle del match.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 350 volte, 1 oggi)