GROTTAMMARE – “Portare le famiglie in luoghi che non siano consumistici”: questo è l’obiettivo politico dell’assessore alla Cultura Enrico Piergallini che ha espletato durante la presentazione della rassegna teatrale 2012 per ragazzi e famiglie, intitolata “Oh che bel Castello”, giunta alla terza edizione.

Quattro appuntamenti tutti presso il Teatro delle Energie, alle ore 17:30, facenti parte del circuito intercomunale “A tutta velocità”. Il primo appuntamento è previsto domenica 5 gennaio, con lo spettacolo “Mengone Torcicolli alla ribalta”, con attori e burattini. Domenica 15 gennaio in scena “Il giro del mondo in 80 giorni e altre storie”.

“Siamo felici di portare avanti quest’iniziativa, giunta al terzo anno, nonostante i periodi difficili – afferma Enrico Piergallini – lo scorso anno l’affluenza è stata ampia e siamo certi che si ripeterà anche per l’anno 2012”.

Il terzo appuntamento è previsto per domenica 5 febbraio con lo “La bella e la bestia”; pupazzi, figure e oggetti animati per la gioia dei più piccoli. L’ultimo appuntamento arriverà il 21 febbraio con “L’orco del Teatro”. Uno scenario comico e festoso che vedrà il pubblico interagire.

Intervenuto l’organizzatore della stagione teatrale, Marco Renzi: “Il teatro per i bambini e le famiglie può ed è un momento di congregazione importante. Lo scorso anno le presenze erano di circa 180 persone. Segno che la cittadina e l’interland ha risposto bene. Abbiamo inserito all’interno di questo percorso anche la possibilità di festeggiare compleanni agli incontri teatrali, attraverso prenotazioni di gruppo. Un modo diverso di far divertire i ragazzi e di far conoscere il teatro e ovviamente con prezzi contenuti”.

Tutti gli spettacoli, esclusa la data del 5 gennaio, saranno riproposti nella mattinata successiva agli eventi, agli studenti delle scuole primarie e medie, su previa prenotazione. L’ingresso unico è di 5 euro (può essere acquistato lo stesso giorno dello spettacolo). Per info e prenotazioni contattare lo 0734-902107

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 134 volte, 1 oggi)