SANSEPOLCRO – In campionato fatica essendo al 13° posto a pari punti con L’Atessa Val di Sangro e non vince da 3 partite nelle quali ha rimediato 2 ko (in casa con la Samb e a Miglianico) e raccolto un solo punto frutto del pareggio interno nell’ultimo turno quando si è fatta rimontare nel finale dalla Jesina, ma in Coppa Italia di Serie D ( vinta la scorsa stagione dal Perugia) è un’altra storia per la Santegidiese unica rappresentante rimasta in corsa del Girone F. E la corsa prosegue visto che la squadra di Fontana ha superato anche gli ottavi vincendo in gara unica a Sansepolcro con il gol partita a 10 minuti dal termine di Capitan Andrea Censori.
Al 19′ sullo 0-0 i giallorossi avevano anche fallito un rigore calciato da Rizzi (4 gol all’attivo in campionato) e parato dal portiere toscano Mozzachiodi.
I vibratiani approdano così ai quarti dove il 15 dicembre affronteranno sempre in gara unica e di nuovo in trasferta la Viterbese che negli ottavi ha eliminato l’Astrea * (che era stata sconfitta anche nel turno precedente dopo i calci di rigore contro l’Arzachena, ma poi qualificata a tavolino per i motivi spiegati sotto) vincendo in trasferta ma ai rigori mentre nel turno precedente aveva fatto fuori la Renato Curi Angolana battendola 2-1 tra le mura amiche.
In attesa di rituffarsi sulla Coppa Italia però la Santegidiese dovrà pensare al campionato dove come detto sopra non naviga in acque tranquille e dove domenica sarà di scena sull’ostico campo di Agnone.

Questo il tabellino dell’incontro:
SANSEPOLCRO-SANTEGIDIESE 0-1 (1° T.0-0)
SANSEPOLCRO: Mozzachiodi, Piccinelli, Tersini, Chiasserini, Angiolucci, Fenucci, Taschini (58′ Bartoccini), Marinelli, Calderini, Gennari (75′ Panichi), Zoi (50′ Braccalenti). A disposizione: Becci, Zanchi e Arcaleni. Allenatore: Silvano Fiorucci.
SANTEGIDIESE: Ripa, Difino, Bonaiuti, Gentile (55′ Patti),Tonino Bizzarri , Daniele Coccia, Rizzi (75′ Dario Casali ), Censori, Marco Casali , Allegretti (46′ Pietrucci), D’Amore. A disposizione: Palmieri, Brandozzi, Lepore e Iachini. Allenatore: Gaetano Fontana.
Arbitro: Zancanaro di Treviso.
Reti: 80′ Censori (Sant).
Note: al 19′ sul risultato di 0-0 Rizzi (Sant) sbagliava rigore, parato da Mozzachiodi (Sp).
Ammoniti :Piccinelli (Sp), Coccia (Sant) e Tonino Bizzarri (Sant).
Recuperi: 1’+ 3’.

Questo il quadro degli ottavi di finale (giocati in gara unica tra mercoledì 23 e giovedì 24 novembre) della Coppa Italia di Serie D:
Bagnolese-Darfo Boario 1-3
Astrea *-Viterbese 1-1 D.T.R. e 5-6 D.C.R.
Sant’Antonio Abate-Turris 3-1
Sansepolcro-Santegidiese 0-1
80′ Censori (Sant)

Lanciotto-Bogliasco d’Albertis 1-3
Montebelluna-SandonàJesolo 0-2
Ponte San Pietro Isola-Saint Cristophe 1-0
Nardò-Nissa 1-0

D.T.R.= Dopo Tempi Regolamentari
D.C.R.= Dopo Calci Rigore
* = che si era qualificata al posto dell’Arzachena con risultato che era stato deciso a tavolino e trasformato in 3-0 perché l’Arzachena prima dei tiri di rigore (vinti 14-15) avrebbe dovuto escludere, comunicandolo all’arbitro tramite il capitano, un calciatore dai rigori fino ad eguagliare il numero di calciatori della squadra avversaria (l’Astrea infatti era rimasta in 10, per l’espulsione di un suo calciatore).
Questi gli accoppiamenti dei Quarti di finale che si giocheranno sempre in gara unica il 15 dicembre:

Bogliasco D’Albertis-Ponte San Pietro Isola
Darfo Boario-Sandonà Jesolo
Sant’Antonio Abate-Nardò
Viterbese-Santegidiese

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 176 volte, 1 oggi)