GROTTAMMARE – Il sansificio continua a fumare. Non è valso a nulla l’intervento della Guardia Forestale, nel pomeriggio del 24 novembre.

“Non li hanno fatti entrare nello stabilimento. Non hanno risposto nemmeno al citofono” commenta il sindaco di Grottammare Luigi Merli.

Il primo cittadino, raggiuntoal telefono, ci ha spiegato il motivo per cui la ditta Adriaoli continua a funzionare, nonostante gli sia stato revocato il permesso ad emettere: “L’intervento di oggi è andato a vuoto,  ma la ditta per non aver aperto alla Forestale rischia di incorrere in una procedura penale. Io non posso far altro che impegnarmi in prima persona, firmando una Ordinanza comunale per la sicurezza pubblica. Domani mattina (25 novembre) sarà notificata al sansificio. Poi dovranno intervenire le Forze dell’Ordine. Mi accollo tutti i rischi del caso”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 448 volte, 1 oggi)