SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si chiama “Era santo, era uomo. Il volto privato di papa Wojtila”, edito da Mondadori, il libro che sarà presentato nei prossimi giorni a San Benedetto da Lino Zani, la guida alpina, e maestro di sci di , nel quale racconterà la vita privata del Papa.

Il lavoro sarà presentato in due incontri: uno giovedì 24 novembre, alle ore 21, presso la sala “Don Marino” della parrocchia Cristo Re di Porto d’Ascoli aperto alla cittadinanza, l’altro venerdì 25 novembre, alle ore 9, presso il liceo scientifico “Rosetti” riservato agli studenti.

L’iniziativa è stata organizzata dall’assessorato allo sport e alle politiche giovanili del Comune di San Benedetto del Tronto in collaborazione con l’associazione sportiva “Gagliarda Sambenedettese” e le parrocchie della SS. Annunziata e di Cristo Re.

IL LIBRO

Che Papa Wojtyla amasse la montagna e si identificasse appieno con la pace di quel mondo è risaputo. Non molti invece sanno che c’è un testimone oculare di quello che è stato il suo eccezionale rapporto con quella parte del creato. Quel testimone è Lino Zani, dapprima suo maestro di sci e guida alpina, poi a poco a poco negli anni, suo segreto compagno di vere e proprie “fughe” a due, verso le cime innevate, a concedersi parentesi di vita contemplativa fuori dagli impegni e dai protocolli vaticani. Come pregava, cosa amava mangiare, le sue paure, il suo rapporto con la politica, col corpo, con la morte… Racconti inediti di giorni, notti, emozioni e scambi umani, che sono stati ostinatamente confinati in un silenzio osservato per anni. E che oggi al cospetto di un avvenimento come l’imminente beatificazione, Zani si sente di poter sciogliere, per condividere con il mondo intero il privilegio di aver diviso tanta vita con un uomo così straordinario. Il libro sarà corredato da un inserto fotografico inedito ricco di immagini che ritraggono un Papa Woytjla fuori dai canoni ufficiali, eppure sempre intriso della sua santità.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 182 volte, 1 oggi)