GROTTAMMARE -BIAGIO NAZZARO 1-1 (1° T.0-1)
GROTTAMMARE: Vittorio Calvaresi (93) -(43’Addazi), Adamoli, Ruggeri (43’ Ludovico Capriotti), Adorante, Silvestri, Valentini, Gaibo Mouele (94), Frinconi, Ludovisi, Nardini, Iachini (43’ Zè Peres 93).
A disposizione: Marcatili, Matteo Calvaresi, Cesani e Fanizzi (94). Allenatore: Luigi Zaini
BIAGIO NAZZARO: Bacciaglia, Silvestrini, Domenichetti, Ragni (82’Cercaci), Giovagnoli, Montanari, Marini, Bartolucci (86’Girolomini), Tonici, Vitali, Ramadori (46′ Borgognoni).
A disposizione: Giacchetti, Bongiovanni, Fioretti e Gagliardi. Allenatore: Dino Giuliani
ARBITRO: Piersimoni di Macerata, coadiuvato dagli assistenti di linea: Paoletti di Ascoli Piceno e Teodori di Fermo.
RETI: 30’ Tonici (B.N.), 82’ Ludovisi (G) su rigore.
Espulsi: al 60’ Vitali (B.N.), doppia ammonizione.
Ammoniti:Valentini (G), Silvestri (G), Nardini (G), Frinconi (G), Vitali (B.N.), Bacciaglia (B.N.) e Domenichetti (B.N.).
Angoli: 0-1 .
Recuperi: 3’+ 2’
Spettatori: 200 circa con presenza ospite.
NOTE: Prima dell’inizio della gara è stato osservato 1’ di silenzio in memoria di Santa Illuminati scomparsa lo scorso mercoledì e moglie del team manager del settore giovanile del Grottammare calcio Bruno Talamonti ; Gioco fermo per almeno 10 minuti dal 35′ per il doppio infortunio nelle file locali Calvaresi-Ruggeri protagonisti di un brutto ed involontario scontro di gioco.
Curisiotà: La scorsa stagione al Pirani finì 2-1 (75′ Ludovisi , 82′ Fulgenzi [B. N.], 85′ Traini ) per i locali allora guidati da Malloni.

GROTTAMMARE – Dopo il successo di Urbania il Grottammare (che in casa veniva da 2 ko consecutivi con Cagliese e Fermana) privo dell’infortunato Simoni (ne avrà per almeno 2 mesi causa la frattura del perone rimediata ad Urbania) ha impattato in rimonta tra le mura amiche evitando solo nel finale il 3° ko interno consecutivo, al cospetto di una Biagio Nazzaro (al 2° pareggio esterno consecutivo dopo quello sempre per 1-1 di Belvedere Ostrense) che non scoppia certo di salute avendo raccolto solo 2 punti nelle ultime 5 partite.
E’ comunque ormai assodato che la squadra rivierasca ha 2 facce una perfetta e concreta in trasferta dove ha vinto 5 partite su 6 e una che fatica in casa dove ha raccolto solo 2 punti nelle ultime 4 partite .
Risultato tutto sommato giusto per quanto si è visto in campo con un primo tempo in cui si sono fatti apprezzare di più gli ospiti ed una ripresa di marca locale considerando anche che la Biagio ha giocato per 30′ in inferiorità numerica per l’espulsione al 60′ di Vitali.
Al vantaggio ospite firmato da Tonici (al 5° centro stagionale) ha risposto la compagine locale con un rigore trasformato da Ludovisi (anch’egli al 5° centro stagionale) a 8 minuti dalla fine .

Cronaca: Al 5’ Ramadori entrava in area, Silvestri cercava di contrastarlo, ma il rossoblù sferrava un diagonale che sfiorava il palo sinistro. Al 29’ Nardini (capocannoniere del Grottammare con 6 gol all’attivo) calciava debolmente dalla destra e Bacciaglia recuperava senza problemi.

Al 30’ la Biagio Nazzaro si portava in vantaggio: Ramadori lasciava partire un diagonale che Calvaresi era lesto a respingere, ma Tonici era pronto per il tap-in vincente sottomisura e non sbagliava.

Un minuto dopo (31’) Ludovisi sfiorava il pareggio con un colpo di testa da dentro l’area ospite, ma l’estremo rossoblu in tuffo bloccava la sfera. Passava ancora un altro minuto (32′) e l’autore del gol Tonici sbagliava il possibile raddoppio concludendo da posizione defilata da dentro l’area locale, la sfera terminava alta seppur di poco .
Al 35’ il gioco rimaneva fermo per oltre dieci minuti, perché dopo un brutto scontro di gioco Calvaresi e Ruggeri rimanevano a terra. Il portiere usciva dopo alcuni minuti con una vistosa fasciatura alla testa, mentre il terzino colpito duro alla mascella lasciava il campo in ambulanza. Zaini era costretto ad effettuare 3 cambi contemporanei, 2 per sostituire gli infortunati ed uno per rispettare la regola degli under.
Al 47’ Nardini dal limite mandava la sfera sul fondo a fil di palo.
Al 60’ gli ospiti rimanevano in dieci per l’espulsione di Vitali in seguito ad una doppia ammonizione.
Al 67’ un tiro di Gaibo dalla trequarti sorvolava di poco la traversa.
Al 76’ ancora il congolese ci provava dall’area ospite in semi girata, ma il portiere rossoblu bloccava la sfera.

All’ 82’ arrivava l’episodio che riequilibrava il match. Domenichetti commetteva fallo in area sul nuovo entrato Ze’ Peres ed il direttore di gara indicava il dischetto, tra le vibranti proteste della formazione ospite. Dagli 11 metri si recava Ludovisi che trasformava, regalando il pareggio al Grottammare.

Con questo pareggio (il 3° stagionale ed interno) il Grottammare resta quarto in classifica, a -6 dalla capolista Maceratese (che ha perso a sorpresa in casa con la Monturanese perdendo imbattibilità ). Domenica prossima la squadra di Zaini farà visita alla Belvederese (reduce dal netto ko di Corridonia) sperando di centrare il 5° successo esterno consecutivo.
Mentre la Biagio Nazzaro con questo pari (il 4° stagionale, il 3° esterno) si trova all’11° posto a pari punti con Forsempronese (vittoriosa sulla Fermana) ed Urbania (che ha pareggiato a Senigallia dove era in vantaggio di 2 reti). Nel prossimo turno la formazione di Giuliani (che ha rilevato sulla panchina biagiotta , dalla scorsa domenica l’esonerato Morsucci) ospiterà il fanalino di coda Real Montecchio (reduce da 5 ko consecutivi, 11 nelle ultime 12 gare, ultimo dei quali quello interno con la Fortitudo Fabriano) sperando di tornare al successo dopo 5 turni di astinenza.

STATISTICHE GROTTAMMARE:
Vittorie: 7 (Elpidiense, Montegranaro, Fortitudo Fabriano, Real Montecchio, Tolentino, Atletico Truentina ed Urbania).
Pareggi: 3 (Cingolana, Monturanese e Biagio Nazzaro).
Sconfitte: 3 (Maceratese, Cagliese e Fermana).
Gol fatti: 17 (Cesani [2], Iachini [2], Ludovisi [5], Nardini [6], Silvestri e Ze Peres).
Gol subiti: 9.
Differenza reti: +8 (17-9).
Punti interni: 9 (su 7 gare casalinghe): 2 successi, 3 pareggi e 2 ko.
Punti esterni: 15 (su 6 gare in trasferta): 5 successi ed un ko.
Espulsioni : 2 (Frinconi [direttamente dalla panchina] e Simoni).
Ammonizioni: 31.
Media inglese: -3.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 168 volte, 1 oggi)