SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La dodicesima giornata di Serie D Girone F è andata in archivio con 7 successi (tutti casalinghi e nessuno esterno) e 2 pareggi ( entrambi per 1-1). 28 le reti messe a segno in questo 12° turno.
In vetta riprende il testa a testa a distanza tra le due favorite per la vittoria finale.
Il riprende, naturalmente è inteso per il ritorno al successo della seconda in classifica, perchè la capolista Teramo unica formazione ancora imbattuta e giunta al 12° risultato utile consecutivo non si è mai fermata. La squadra di Cappellacci liquidando tra le mura amiche la Recanatese (che era imbattuta in trasferta) ha centrato il 5° successo consecutivo mantenendo un +4 sull’Ancona 1905 che come detto, dopo il netto ko di Pesaro ha ritrovato subito la vittoria seppur di misura contro il Luco Canistro(al 3° ko consecutivo) .
Al 3° posto sale la Civitanovese (imbattuta in casa dove finora ha vinto 4 partite su 6) che riscatta la prima sconfitta stagionale subita domenica scorsa ad Agnone travolgendo con un poker il San Nicolò (al 2° ko nelle ultime 3 partite nelle quali non è andato a segno raccogliendo solo 1 punto ed al 3° ko consecutivo in trasferta), che ha chiuso il match in 9 uomini (per le espulsioni , le prime stagionali di Mottola e Petronio) e scivolato ora in 7a posizione.
Sono scivolate al 4° posto invece Atletico Trivento (al 2° ko consecutivo dopo quello interno col Riccione ma che in trasferta veniva da 2 successi di fila) che ha perso l’imbattibilità esterna e Vis Pesaro che veniva dal netto successo interno sull’Ancona 1905. I triventini sono caduti in casa della rediviva Atessa Val di Sangro (al 3° risultato utile consecutivo nonchè 2° successo di fila ) fallendo al 47′ del primo tempo, sul risultato di 1-0 il rigore del possibile 1-1 con Corradino che si faceva parare la sua conclusione dall’estremo locale De Deo. Dunque gli atessani dopo essersi sbloccati in trasferta vincendo domenica scorsa sul terreno del fanalino di coda Real Rimini hanno dato continuità al loro buon momento, agganciando così la Santegidiese al 13° posto. I vissini invece sono stati letteralmente travolti da un grande Riccione (al 2° successo consecutivo) che dopo aver sbancato Trivento con la quaterna di Stefanelli ha proseguito il suo rilancio anche tra le mura amiche calando un altro poker di reti, salendo così all’8° posto in compagnia della già citata Recanatese.
La Samb (al 3° successo nelle ultime 4 partite) può sorridere e non solo per la vittoria scontata contro il fanalino di coda Real Rimini (al 5° ko consecutivo, il nono nelle ultime 10 partite), ma soprattutto per aver allungato la serie positiva a 6 risultati utili consecutivi, per aver staccato la Recanatese e scavalcato in classifica il già citato San Nicolò, suo prossimo avversario, salendo al 6° posto e accorciando le distanze da squadre che qualche settimana fa sembravano lontane come Atletico Trivento e Vis Pesaro che oggi invece sono solo a -1 (ma anche la 3a posizione occupata ora dalla Civitanovese non è più così lontana ma dista solo 3 punti). E poi la squadra di Palladini (che rientrerà domenica sulla panchina rossoblu dopo aver scontato i 6 turni di squalifica) può essere soddisfatta per aver trovato la via del gol con 3 diversi e nuovi marcatori. Inoltre, anzi soprattutto, i rossoblu potrebbero aver trovato in un colpo solo seppur contro un avversario modesto, 2 vice Pazzi, uno che era già in rosa ma non aveva finora trovato molto spazio ossia il romeno Voinea autore di una doppietta e l’altro, il nuovo attaccante rossoblu, prelevato in settimana ossia l’ex Ancona 1905 Luca Cremona autore della terza rete. Insomma i segnali sono confortanti e fanno ben sperare per il proseguio di stagione.
Detto del pari tra Isernia al 3° pareggio consecutivo sempre per 1-1, ed Olympia Agnonese (al 2° risultato utile consecutivo, dopo il successo interno con la Civitanovese) e quello con identico punteggio tra Santegidiese (che veniva da 2 ko consecutivi ed unica squadra del Girone F ancora in corsa nella Coppa Italia di Serie D dove per gli ottavi affronterà mercoledì in trasferta ed in gara unica il Sansepolcro) e Jesina (al 2° 1-1 consecutivo dopo quello interno con la Samb) che ha ristabilito la parità al 90′, c’è da rimarcare il buon momento della Renato Curi Angolana (al 4° risultato utile consecutivo) che battendo tra le mura amiche il Miglianico (che veniva da 3 risultati utili consecutivi ultimo dei quali il 1° successo stagionale ottenuto domenica scorsa contro la Santegidiese) con un rigore contestato trasformato nel finale da Isotti, ha centrato il 2° successo nelle ultime 3 partite.

Risultati e marcatori della 12a giornata d’andata di domenica 20 novembre 2011 :
Ancona 1905-Luco Canistro 1-0 (70′ Maiorano) ; Atessa Val di Sangro-Atletico Trivento 2-0 ( 69′ D’Angelo, 92′ Maimone ); Civitanovese-San Nicolò 4-0 (38′ Marci, 45′ Buonaventura, 60′ Stefano Mandorino, 64’Traini); Isernia-Olympia Agnonese 1-1 (27′ autorete di Litterio [I], 42′ Keita [O.A.]); Renato Curi Angolana-Miglianico 2-1 (45’ Marotta , 60′ Valbonesi [M], 83′ Isotti su rigore); Riccione-Vis Pesaro 4-1 (27’Stefanelli, 49′ Ballarini, 55′ Tantuccio, 83′ Giovanni Dominici [V.P.], 85′ Bari ) ; Samb-Real Rimini 4-1 (23′ e 47′ Voinea, 54′ Cremona, 63′ Sbrega [R.R.] , 90′ Marini) ; Santegidiese-Jesina 1-1 (70′ Galli [S], 90′ Nicola Cardinali [J]); Teramo-Recanatese 3-1 (11’ Petrella ,32’ Bucchi , 52′ Chicco [R] su rigore , 58′ Masini ) .

CLASSIFICA: Teramo 32, Ancona 1905 28, Civitanovese 23, Atletico Trivento e Vis Pesaro 21, Sambenedettese 20, San Nicolò 18, Recanatese e Riccione 17, Isernia 16, Olympia Agnonese 14, Renato Curi Angolana 13, Atessa Val di Sangro e Santegidiese 12, Luco Canistro 10, Jesina 9, Miglianico 8, Real Rimini 2.

Prossimo turno 13a giornata d’andata di domenica 27 novembre 2011 ore 14:30:
Atletico Trivento -Teramo ; Jesina-Atessa Val di Sangro ; Luco Canistro-Civitanovese ; Miglianico-Real Rimini ; Olympia Agnonese-Santegidiese ; Recanatese-Renato Curi Angolana ; Riccione-Ancona 1905 (senza pubblico ospite visto divieto) ; San Nicolò-Samb ; Vis Pesaro- Isernia .

CLASSIFICA CANNONIERI: In testa alla classifica marcatori c’è l’argentino Gerardo Masini del Teramo con 10 gol (nessun rigore trasformato). Alle sue spalle c’è Stefanelli del Riccione con 9 centri. Completano il podio Ambrosini dell’Ancona 1905, l’argentino Arcamone del Teramo e Bellucci della Vis Pesaro con 8 reti a testa. Dietro di loro vi sono Buonocore del Riccione e Galli della Santegidiese con 7 gol . Dietro di lui troviamo Aquaro dell’Atletico Trivento, D’Ambrosio dell’Olympia Agnonese, Genchi dell’Ancona 1905, Lalli del San Nicolò, Pazzi della Samb e Traini della Civitanovese con 6 reti ciascuno.
Alle loro spalle c’è Arce del San Nicolò con 5 centri . Poi troviamo Buonaventura della Civitanovese, Di Matteo del Luco Canistro, Minadeo dell’Atletico Trivento, Parmigiani della Renato Curi Angolana, Rizzi della Santegidiese e Zonghetti della Vis Pesaro con 4 reti ciascuno . Seguono Bisegna, Di Vito e Palumbo dell’Atletico Trivento, Andrea Bucchi e Petrella del Teramo, Covelli e Panico dell’Isernia, Di Camillo dell’Atessa Val di Sangro, D’Ippolito e La Vista della Santegidiese, Tommaso Gabrielloni della Jesina, Keita dell’Olympia Agnonese, Marchetti e Patrizi della Recanatese, Napolano della Samb, Mattia Santoni dell’Ancona 1905 e Valbonesi del Miglianico con 3 gol a testa.

STATISTICHE NEL DETTAGLIO:
POSITIVE:
L’unica squadra ancora imbattuta e che ha di conseguenza la miglior striscia positiva di 12 risultati utili consecutivi è il Teramo (10 successi e 2 pareggi) .
Maggior numero di vittorie consecutive in corso: Teramo con 5 successi consecutivi.
Miglior attacco: Teramo con 31 reti all’attivo.
Miglior difesa: Teramo con sole 6 reti subite .
Migliore differenza reti: Teramo con un + 25 (31-6)
Maggior numero di vittorie: Teramo con 10 successi .
Maggior numero di pareggi: Jesina con 6 pari .
Le squadre che hanno fatto più punti in casa sono Ancona 1905 e Vis Pesaro con 15 (5 successi ed un ko a testa).
La squadra che ha fatto più punti in trasferta è il Teramo con 18 (6 successi esterni).
Le squadre con meno espulsioni sono Olympia Agnonese e Teramo con un solo cartellino rosso fin qui rimediato a testa.
La squadra con meno ammonizioni è il Teramo con 15 cartellini gialli fin qui rimediati .
Le squadre finora a segno col maggior numero di giocatori sono l’Ancona 1905, il Miglianico e la Vis Pesaro con 10 diversi elementi a testa.
Ancona: Alex Ambrosini (8), Costa Ferreira (1), Genchi (5), Daniele Gramacci (1), Guglielmi (2), Maiorano (1), Pesaresi (1), Ruffini (1), Mattia Santoni (3) e Tafani (1).
Miglianico: Chiacchiarelli (2), Conversano (1), D’Alesio (1), De Leonardis (1), De Luca (1), Di Marsilio (1), Quintiliani (2), Serafini (1), Sichetti (1) e Valbonesi (3) .
Vis: Barbieri (1), Luca Bellucci (8), Giovanni Dominici (2), Martorana (1), Omiccioli (1), Lorenzo Paoli (1), Rossini (1), Torelli (2), Vicini (2) e Zonghetti (4).
Migliore media inglese: Teramo con un +8.

NEGATIVE:
Maggior numero di sconfitte: Real Rimini con 10 ko .
Peggior striscia negativa in corso: Real Rimini con 5 ko consecutivi
Minor numero di vittorie: Real Rimini ancora a quota 0 successi.
Minor numero di pareggi: Ancona 1905 a quota 1.
Peggior difesa: Real Rimini con 38 reti fin qui incassate.
Peggior attacco: Real Rimini con 2 sole reti fin qui realizzata.
Peggior differenza reti: Real Rimini con un -36 (2-38).
La squadra che ha fatto meno punti tra le mura amiche è il Real Rimini con 1 .
La squadra che ha fatto meno punti esterni è il Real Rimini a quota 1.
La squadra che ha rimediato più espulsioni è il Real Rimini con 6 cartellini rossi fin qui rimediati.
La squadra con più ammonizioni è la Samb con 36 cartellini gialli fin qui rimediati .
Peggior media inglese: Real Rimini con un -21.

STATISTICHE SAMB:
Vittorie: 5 (con Ancona 1905, Riccione, Atessa Val di Sangro, Santegidiese e Real Rimini).
Pareggi: 5 (con Atletico Trivento , Vis Pesaro , Renato Curi Angolana, Civitanovese e Jesina) .
Sconfitte: 2 (Isernia e Teramo).
Gol fatti: 19 (Cremona [1], Di Vicino [2], Marini [1], Mengo [1], Napolano [3], Pazzi [6], Gabriele Puglia [2], Storani [1] e Voinea [2] ).
Gol subiti: 15.
Differenza reti: +4 (19-15).
Punti interni: 11 (su 6 gare casalinghe) : 3 successi, 2 pareggi ed un ko.
Punti esterni: 9 (su 6 gare in trasferta): 2 successi, 3 pareggi ed un ko.
Media inglese: -4.
Espulsioni (di giocatori): 4 (D’Agostino, Mengo, Nicolosi e Pazzi) .
Ammonizioni: 36.

Statistiche San Nicolò (prossimo avversario Samb) :
Vittorie: 5 (Olympia Agnonese, Atessa Val di Sangro, Atletico Trivento, Riccione ed Isernia ) .
Pareggi: 3 (Con Luco Canistro , Recanatese e Renato Curi Angolana).
Sconfitte: 4 (Con Vis Pesaro, Ancona 1905, Teramo e Civitanovese)
Gol fatti: 18 (Arce [5], Costantino [2], Di Paolantonio [2], Lalli [6], Orta [2], Scipioni [1]).
Gol subiti: 15 .
Differenza reti: +3 (18-15).
Punti interni: 11 (su 6 gare casalinghe) 3 successi, 2 pareggi ed un ko .
Punti esterni: 7 (su 6 gare in trasferta): 2 successi, un pareggio e 3 ko.
Media inglese: -6 .
Espulsioni (di giocatori): 2 (Mottola e Petronio).
Ammonizioni: 27 .

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 580 volte, 1 oggi)