SAN BENEDETTO DEL TRONTO – I Giovani Democratici vogliono onorarne il ricordo e la memoria di Primo Gregori nato il 17 novembre del 1932 fu sindaco si San Benedetto dal 1976 fino al momento della precoce morte avvenuta a soli 47 anni (1979).

Pubblichiamo interamente la nota:

“In un momento storico difficile e certamente di svolta nella politica del nostro Paese, riteniamo che sia giusto volgere lo sguardo a personaggi esemplari che tanto seppero dare alla politica e al territorio che a vario titolo e a vari livelli furono chiamati a rappresentare. Primo Gregori fu certamente uno di questi.

Strenuo difensore degli interessi della collettività, prima nel movimento sindacale e poi in politica, offrì uno straordinario esempio di responsabilità ed amore verso San Benedetto rinunciando alla carica di Consigliere Regionale per tornare a spendere la propria capacità ed esperienza dalla sede Sindacale.

Seppe precorrere i tempi aprendo ad un gemellaggio, con la città di Chicago, tutt’altro che scontato (in quegli anni) per un rappresentate del Partito Comunista e volle fortemente quella piscina, poi intitolatagli, che oggi è punto di riferimento nelle attività sportive cittadine per numero di praticanti.

Fu amato da amici e compagni e rispettato dagli avversari tutti, tanto che in occasione della prematura scomparsa anche quest’ultimi vollero partecipare con interventi di stima al commiato.

Inoltre i Giovani Democratici hanno voluto dare inoltre il loro piccolo contributo a mantenere viva la memoria del Primo Cittadino attraverso la redazione di una pagina dedicata nell’enciclopedia on-line wikipedia (http://it.wikipedia.org/wiki/Primo_Gregori) così che anche le nuove generazioni che hanno un rapporto privilegiato con questo strumento informatico possano avere un’occasione in più per conoscere la storia di questo nostro indimenticato concittadino”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 136 volte, 1 oggi)