Servizio pubblicitario a cura della redazione

Il trenino del Mèdoc percorrerà a ritroso il ricettario alla riscoperta di antichi sapori. Damiano Marconi, il giovane proprietario di origine abruzzese, della birreria-pizzeria, “rispolvera” le vecchie ricette. Dalla serata del cinghiale, al baccalà, passando per le verdure dell’orto, il locale di via Monfalcone, dedicherà il giovedì alle tradizioni culinarie di una volta. Un ritorno al passato ma in chiave moderna.

Sarà infatti rigorosamente rispettato il numero di portate classiche per una cena tipica delle nostro territorio, ma per chi volesse il Mèdoc propone anche la novità del piatto unico. Il tutto è innaffiato dall’immancabile birra, di cui Marconi è un assoluto cultore. Spillatura olandese, tedesca, inglese, belga. Il giovane proprietario si sofferma spesso a spiegare ai suoi clienti, sempre più curiosi, tutti i metodi che conosce grazie all’esperienza lavorativa all’estero.

Ma non solo birra… per chi preferisse il vino è stata allestita una piccola cantina che di volta in volta si adeguerà al menu del giovedì, con i bianchi o rossi squisitamente locali.

Marconi ricorda che per i gruppi (minimo dieci persone) che prenoteranno una cena da lunedì al giovedì, ci sarà uno sconto del 10% e che visto l’affluenza costante dei fedeli del Mèdoc, la birreria-pizzeria rimarrà aperta tutti i giorni.

Per maggiori informazioni si può visitare il profilo facebook “Damiano Medoc”
Pizzeria Birreria Medoc
Via Monfalcone, 10
San Benedetto del Tronto
0735780869

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 539 volte, 1 oggi)