DI VINCENZO 6 Non compie mai una parata vera in 95 minuti;viene sorpreso solo dallo sfortunato autogol di Nicolosi.

ZAZZETTA 6 Nel primo tempo viene scheirato a destra e si fa vedere poco rimediando anche un’ammonizione. Nella ripresa dopo l’uscita di Nicolosi si sposta a sinistra non disdegnando anche qualche azione offensiva.

NICOLOSI 5 In grossa difficoltà con il colored Bediako, realizza al 45’ il più classsico degli autogol nel tentativo di anticiparlo. Esce al 63’ per un’indisposizione.

BORDI 6 Dal 53’: entra l posto di Nicolosi per marcare il temibile Bediako che però esce subito dopo. Buono il suo contributo in fase offensiva sulla fascia destra.

MARINI 6,5 Come consuetudine il migliore della difesa, per nulla emozionato nonostante tornasse sul campo che l’ha visto protagonista per tanti anni.

GRAMACCI 5,5 Un paio di falli nel primo tempo che gli costano un’ammonizione, gioca a singhiozzo concedendosi troppe pause.

MENGO 6 Gli attaccanti delle Jesina non si rendono mai pericolosi ma riescono ad innervosirlo. Quando viene colpito al volto durante uno scontro di gioco protesta ma rimedia solo un’ammonizione.

NAPOLANO 6,5 Con un pregevole colpo di testa realizza il secondo gol consecutivo in trasferta: della serie o sono belli o non realizza gol. Esce al 69’ per far posto ad un attaccante puro come Voinea.

VOINEA 5,5 Dal 69’: viene scheirato per dare più peso in attacco a fianco di Valenza ma anche lui non si rende mai pericoloso

CARTERI 6,5 Percorre un considerevole numero di chilometri e colpisce una clamorosa traversa al 65’ con un gran tiro da fuori area. Si fa trovare sempre pronto dai compagni.

VALENZA 5,5 Esordire a 17 anni in una fossa dei leoni come quella di Jesi non era FACILE, ci mette tanto impegno ma è completamente sopraffatto dall’esperta difesa jesina.

DI VICINO 6 Si fa vedere al 16′ con una punizione deviata in angolo e al 64’ salvando di testa un gol sulla linea. Viene impiegato, secondo noi, troppo indietro quando in una squadra senza Pazzi, un fuoriclasse come lui dovrebbe giocare da punta.

PUGLIA 6 Fornisce l’assit per il gol di Napolano e nella ripresa sciupa il gol vittoria spedendo a lato un tiro da posizione facile solo davanti al portiere.

RULLI ng Dall’86’: 10 minuti per riprendere confidenza con il campo dopo un’assenza di un mese per infortunio.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 829 volte, 1 oggi)