FENUCCI Le nostre partite sono quasi tutte intense, oggi questo punto sicuramente può essere un buon viatico per il futuro, bisogna andare avanti senza esaltarsi anche se abbiamo buone qualità, ringrazio la società per aver rafforzato la squadra con tre giocatori, certo giocare in dieci quasi tutta la partita può essere grave. Abbiamo sbagliato pochissimo, nell’unico errore abbiamo preso gol, ma poi siamo stati fortunati a pareggiare. Direi che nonostante l’inferiorità numerica e un evidente possesso palla a favore della Samb, anche se fine a se stesso, siamo stati bravi nella ripresa a non chiuderci dentro. Se avessimo avuto tutti i giocatori al meglio delle condizioni, magari avremmo anche centrato una vittoria clamorosa. Felice per il punto comunque, i conti si fanno alla fine, credo in questa squadra anche se abbiamo avuto qualche piccolo incidente di percorso e problemi d’organico a causa degli infortunati. Sono convinto che la Jesina merita altre posizioni e meriteremo di raggiungere. Certo, bisogna dire che la Samb senza Pazzi ha un potenziale ridotto in attacco, ma credo che le due squadre abbiano giocato bene.
VOLTATTORNI Due punti persi, per come si erano messe le cose. La Jesina ha fatto la sua partita, sapevamo che se anche erano in crisi sono un gruppo di valore. Valenza? Ha dato il massimo, ma certo per noi Pazzi è insostituibile. Meno dodici dal Teramo? Chiaro che si allontana sempre di più, ma ci crediamo, noi siamo attrezzati per fare un buon campionato, ce la giochiamo tutte le settimane, anche se non siamo costruiti per vincere direttamente il campionato. Certamente per raggiungere gli obiettivi prefissati qualche giocatore manca.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 963 volte, 1 oggi)