SAN BENEDETTO DEL TRONTO – 15 fiabe per il progetto Fàvolà, che ora diventa un libro. Il progetto è firmato “I luoghi della scrittura” ed è interamente dedicato ai più piccoli, con lo scopo di realizzare con il ricavato l’iniziativa della lettura animata, dedicata ai bambini dei reparti pediatrici degli ospedali della Provincia. Il motto? “Chi sceglie Fàvolà libera la fantasia e la solidarietà”.

Il primo appuntamento si terrà domenica 13 novembre alle 17 all’auditorium Tebaldini con la presenza degli autori e degli illustratori. Seguiranno gli incontri ad Ascoli il 1° dicembre e a Monteprandone il 4. “Il volume è stato totalmente autoprodotto – dichiara la presidente de I luoghi della Scrittura, Cinzia Carboni – anche se ci sono stati problemi relativi alla mancanza dei fondi”.

Soddisfatta l’assessore alla Cultura, Margherita Sorge: “Faccio i miei complimenti all’organizzazione. Questa è la prova che la cultura può essere associata al sociale”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 116 volte, 1 oggi)