GROTTAMMARE – Educati nei confronti dell’ambiente sin da piccoli. Si è tenuta nella mattinata del 9 novembre, presso la sala Kursaal di Grottammare, la consegna della Bandiera Verde vinta per il settimo anno consecutivo dall’Isc Leopardi grazie al forte impegno nell’attuazione del programma Eco- school (percorso volto alla diffusione di comportamenti sostenibili per la salvaguardia ambientale). A consegnarla nelle mani degli scolari il presidente della Fee (Fondazione per l’Educazione Ambientale) Marche, Camillo Nardini.

Il progetto “Ecoschool” è coordinato dall’insegnante Ermelinda Luciani che, in stretta collaborazione con alunni e insegnati portano avanti, nell’arco dell’anno scolastico temi importanti nel campo della biodiversità, mobilità sostenibile, rifiuti, buste della spesa di plastica, realizzazione di un eco-codice, buone abitudini di quartiere. Sono stati particolarmente approfonditi anche i temi della raccolta differenziata, la fruizione delle zone ciclopedonali, il significato della Bandiera Blu, il valore della biodiversità contenuto nella Festa dell’Albero.

“Tematiche importanti e impegnative”, come ha sottolineato il neo presidente Fee Marche, Nardini, durante la consegna del vessillo, plaudendo alla buona volontà di tutti. Importante inoltre è la collaborazione delle scuole con le associazioni ambientali e iniziative ecosostenibili. Proprio per questo motivo il sindaco Luigi merli ha affermato: “La collaborazione è un obiettivo cui dobbiamo sempre tendere perché il contributo di ognuno di noi costituisce sempre un valore aggiunto e un seme che gettiamo per la costruzione di una società migliore”.

L’iniziativa organizzata dall’Istituto scolastico grottammarese è stata anche l’occasione per aprire la mostra “A come Acqua”, nell’ambito della settimana a tema istituita dall’Unesco. Il prossimo appuntamento con l’Ambiente è fissato per lunedì 21 novembre, ore 10 presso il bosco dell’Allegria, in occasione della giornata nazionale dell’Albero.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 227 volte, 1 oggi)