MARTINSICURO – Identificate due prostitute intente ad adescare clienti sul lungomare di Villa Rosa. In quella zona è infatti possibile imbattersi in donne vestite normalmente, e non in abiti succinti, che all’apparenza sembrano giovani che passeggiano sul lungomare. Invece si tratta di prostitute che, avvicinando i passanti e gli automobilisti, propongono in maniera esplicita di consumare i rapporti sessuali in vicini appartamenti.

Le due giovani, che si trovavano sul lungomare sud di Villa Rosa, sono state fermate dai Carabinieri di Alba Adriatica nell’ambito di un controllo antiprostituzione e sono risultate due albanesi clandestine di cui una, R.S. di 25 anni, già interessata da un provvedimento di espulsione risalente allo scorso agosto e mai ottemperato. La ragazza è stata denunciata e insieme alla compagna portata in Questura dove per entrambe sono state avviate le pratiche di espulsione.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 471 volte, 1 oggi)