SANT’EGIDIO ALLA VIBRATA – La decima giornata di Serie D Girone F è andata in archivio con 7 successi (di cui 2 esterni) e 2 pareggi (entrambi per 1-1). 21 le reti messe a segno in questo 10° turno. In classifica cambia poco restando quasi tutto invariato.
La Samb (al 4° risultato utile consecutivo, ma soprattutto al 2° successo di fila) vince in inferiorità numerica (espulso Pazzi al 61′ sull’1-1) sul difficile campo di Sant’Egidio ma nei piani alti si continua a marciare a tutta.
Il Teramo (al 10° risultato utile consecutivo) al 3° successo consecutivo, regola all’inglese il San Nicolò (che veniva da 2 successi consecutivi) nel derby quasi cittadino giocato sul neutro di Pescara. Splendido il vantaggio degli uomini di Cappellacci con un gol da antologia in rabona stile Maradona del bomber argentino Gerardo Masini. Mentre l’Ancona 1905 conquista la settima vittoria consecutiva contro l’Olympia Agnonese (al 4° ko consecutivo).
Al terzo posto a -5 dalla vetta rimane l’ottimo Atletico Trivento (al 5° risultato utile consecutivo) che dopo qualche passo falso (come il ko interno con il San Nicolò della 5a Giornata) sembra sia tornato quello di inizio stagione. I triventini hanno superato in rimonta il Luco Canistro (che veniva da 2 successi consecutivi in cui non aveva subito gol) conquistando la terza vittoria consecutiva (dopo le precedenti 2 entrambe per 1-2 ad Agnone e Pesaro).

Ritorno al successo della Civitanovese (unica squadra ancora imbattuta assieme alla capolista Teramo) che dopo 3 pareggi consecutivi ha fatto suo il derby marchigiano, superando una Jesina che appare sempre più in crisi essendo giunta al 3° ko nelle ultime 4 gare e facendo fatica a segnare.
La Vis Pesaro ha evitato nel finale ad Atessa il 2° ko consecutivo (dopo quello interno con l’Atletico Trivento), scivolando però comunque al 5° posto, a -8 dalla vetta.
La squadra di Palladini (che deve scontare gli ultimi 2 turni di squalifica dei 6 rimediati) resta settima a pari punti con la Recanatese, e a -10 dalla vetta recuperando qualche punto soltanto alla Vis Pesaro ed al già citato San Nicolò. Ma la vittoria in casa della Santegidiese (che era reduce da 4 risultati utili consecutivi) che veniva da 2 successi consecutivi in cui non aveva subito gol è un’ottima igniezione di fiducia per il proseguo della stagione rossoblu. Prosegue il momento no per il Riccione giunto al 3° ko consecutivo , sconfitto stavolta in casa dalla rediviva Recanatese che ha così riscattato il pesante 1-6 interno di domenica scorsa contro l’Ancona. Da segnalare il ritorno alla vittoria della Renato Curi Angolana (al 2° risultato utile consecutivo) che dopo essere uscita indenne da Jesi ha sfruttato il calendario rifilando un tris interno al fanalino di coda Real Rimini (al 3° ko consecutivo), sempre più solo in fondo alla classifica e ancora a secco non solo di vittorie (così come il Miglianico) ma persino di gol fatti. I riminesi dopo l’inatteso punticino di Civitanova di 3 turni fa, hanno ripreso la loro marcia negativa diminuendo solo il numero delle reti incassate.
Il Miglianico (al 2°risultato utile consecutivo) ha raccolto il 2°pareggio consecutivo (il terzo nelle ultime 4 gare) strappando un pareggio in rimonta ad Isernia e dimostrando così di essere ancora vivo.
Ambrosini (Ancona 1905) e Masini (Teramo) raggiungono Arcamone (Teramo) in testa alla classifica cannonieri.
Domenica prossima doppio incrocio marchigiano in calendario: la Samb a Jesi e l’Ancona 1905 a Pesaro, in quello che sarà il big match della giornata.

Risultati e marcatori della 10a giornata d’andata di domenica 6 novembre 2011:
Ancona 1905-Olympia Agnonese 2-0 (60′ Pesaresi, 75′ Ambrosini su rigore); Atessa Val di Sangro-Vis Pesaro 1-1 (63′ D’Orazio [A.V.S.] , 91′ Lorenzo Paoli [V.P.] ); Atletico Trivento-Luco Canistro 3-1 (34´ Di Matteo [L.C.], 37´ Palumbo, 44´ Bisegna, 79´ Aquaro) ; Civitanovese-Jesina 2-0 (12′ Traini, 90′ Martelli ); Isernia-Miglianico 1-1 (34′ Di Pastena [I], 79′ Quintiliani [M]); Renato Curi Angolana-Real Rimini 3-0 (19′ Planamente, 85′ Vespa, 92′ Parmigiani su rigore); Riccione-Recanatese 0-1 (22′ Patrizi) ; Santegidiese-Samb 1-2 (20′ Napolano, 38′ La vista [Sant], 71′ Di Vicino su rigore) ; Teramo-San Nicolò (sul campo neutro Adriatico Cornacchia di Pescara ed a porte chiuse) 2-0 (19′ Masini, 56′ Andrea Bucchi).

CLASSIFICA: Teramo 26, Ancona 1905 25, Atletico Trivento 21, Civitanovese 20, Vis Pesaro 18, San Nicolò 17, Recanatese e Sambenedettese 16, Isernia 14, Riccione e Santegidiese 11, Luco Canistro ed Olympia Agnonese 10, Renato Curi Angolana 9, Jesina 7, Atessa Val di Sangro 6, Miglianico 5, Real Rimini 2.

Prossimo turno 11a giornata d’andata di domenica 13 novembre 2011 ore 14:30:
Atletico Trivento-Riccione; Jesina-Samb ; Luco Canistro-Teramo ; Miglianico-Santegidiese ; Olympia Agnonese- Civitanovese ; Real Rimini-Atessa Val di Sangro ; Recanatese-Isernia; San Nicolò-Renato Curi Angolana ; Vis Pesaro-Ancona 1905 (senza la presenza del pubblico ospite, visto il divieto).

CLASSIFICA CANNONIERI: In testa alla classifica marcatori vi sono Alex Ambrosini dell’Ancona 1905 e gli argentini Luis Federico Arcamone e Gerardo Masini del Teramo con 8 reti a testa. Dietro di loro troviamo Buonocore del Riccione con 7 gol . Completano il podio attuale Aquaro dell’Atletico Trivento, Bellucci della Vis Pesaro, Galli della Santegidiese, Lalli del San Nicolò e Pazzi della Samb con 6 reti ciascuno.
Alle loro spalle vi sono Arce del San Nicolò, Genchi dell’Ancona 1905 e Traini della Civitanovese con 5 centri a testa. Poi troviamo D’Ambrosio dell’Olympia Agnonese, Parmigiani della Renato Curi Angolana, Rizzi della Santegidiese e Stefanelli del Riccione con 4 reti ciascuno . Seguono Bisegna, Di Vito e Palumbo dell’Atletico Trivento, Bonaventura della Civitanovese, Covelli dell’Isernia, Di Camillo dell’Atessa Val di Sangro, Di Matteo del Luco Canistro, D’Ippolito della Santegidiese, Tommaso Gabrielloni della Jesina, Marchetti e Patrizi della Recanatese, Panico dell’Isernia, Mattia Santoni dell’Ancona 1905 e Zonghetti della Vis Pesaro con 3 gol a testa.

STATISTICHE NEL DETTAGLIO:
POSITIVE:
Le squadre ancora imbattute e che hanno di conseguenza la miglior striscia positiva di 10 risultati utili consecutivi sono: Civitanovese (5 successi e 5 pareggi ) e Teramo (8 successi e 2 pareggi) .
Maggior numero di vittorie consecutive in corso: Ancona 1905 con 7 successi consecutivi.
Non subisce gol da più partite: la Renato Curi Angolana da 2 gare (e 258 minuti complessivi)
Miglior attacco: Teramo con 24 reti all’attivo.
Miglior difesa: Teramo con sole 4 reti subite .
Migliore differenza reti: Teramo con un + 20 (24-4)
Maggior numero di vittorie: Ancona 1905 e Teramo con 8 successi a testa .
Maggior numero di pareggi: Civitanovese e Miglianico con 5 pari a testa.
Le squadre che hanno fatto più punti in casa sono Ancona 1905 e Vis Pesaro con 12 (4 successi ed un ko a testa).
La squadra che ha fatto più punti in trasferta è il Teramo con 15 (5 successi esterni).
La squadra che ha rimediato meno espulsioni è il San Nicolò , ancora con 0 cartellini rossi.
La squadra con meno ammonizioni è il Teramo con 12 cartellini gialli fin qui rimediati .
Le squadre finora a segno col maggior numero di giocatori sono l’Atletico Trivento, la Civitanovese, il Miglianico e la Vis Pesaro con 9 diversi elementi a testa.
Atletico: Aquaro (6), Bisegna (3), Corradino (1), De Stefano (1), Di Vito (3), Fusaro (1), Minadeo (2), Monti e Palumbo (3).
Civitanovese:Bolzan (1), De Vincenziis (1), Bonaventura (3), Stefano Mandorino (1), Marci (1), Martelli (1), Spinaci (2), Michael Traini (5) e Trillini (1).
Miglianico:Chiacchiarelli (2), D’Alesio (1), De Leonardis (1), De Luca (1), Di Marsilio (1), Quintiliani (1), Serafini (1), Sichetti (1) e Valbonesi (2) .
Vis: Barbieri (1), Luca Bellucci (6), Giovanni Dominici (1), Martorana (1), Omiccioli (1), Lorenzo Paoli (1), Torelli (2), Vicini (2) e Zonghetti (3).
Migliore media inglese: Teramo con un +6.

NEGATIVE:
Maggior numero di sconfitte: Real Rimini con 8 ko .
Peggior striscia negativa in corso: Olympia Agnonese con 4 ko consecutivi
Minor numero di vittorie: Miglianico e Real Rimini ancora a quota 0 successi.
Minor numero di pareggi: Ancona 1905 ed Olympia Agnonese tutte e 2 a quota 1.
Peggior difesa: Real Rimini con 32 reti fin qui incassate.
Peggior attacco: Real Rimini ancora a 0 reti.
Peggior differenza reti: Real Rimini con un -32.
La squadra che ha fatto meno punti tra le mura amiche è il Real Rimini con 1 .
Le squadre che hanno fatto meno punti esterni sono: Atessa Val di Sangro, Jesina, Real Rimini e Riccione a quota 1.
La squadra che ha rimediato più espulsioni è il Real Rimini con 6 cartellini rossi fin qui rimediati.
La squadra con più ammonizioni è la Samb con 32 cartellini gialli fin qui rimediati .
Peggior media inglese: Real Rimini con un -18.

STATISTICHE SAMB:
Vittorie: 4 (con Ancona 1905, Riccione, Atessa Val di Sangro e Santegidiese).
Pareggi: 4 (con Atletico Trivento , Vis Pesaro , Renato Curi Angolana e Civitanovese) .
Sconfitte: 2 (Isernia e Teramo).
Gol fatti: 14 (Di Vicino [2], Mengo [1], Napolano [2], Pazzi [6], Gabriele Puglia [2] e Storani [1] ).
Gol subiti: 13.
Differenza reti: +1 (14-13).
Punti interni: 8 (su 5 gare casalinghe) : 2 successi, 2 pareggi ed un ko.
Punti esterni: 8 (su 5 gare in trasferta): 2 successi, 2 pareggi ed un ko.
Media inglese: -4.
Espulsioni (di giocatori): 4 (D’Agostino, Mengo, Nicolosi e Pazzi) .
Ammonizioni: 32.

Statistiche Jesina (prossimo avversario Samb) :
Vittorie: una (con la Vis Pesaro).
Pareggi: 4 (con Luco Canistro, Recanatese, Riccione e Renato Curi Angolana).
Sconfitte: 5 (con Atletico Trivento, Ancona 1905, Isernia, Teramo e Civitanovese)
Gol fatti: 5 (Tommaso Gabrielloni [3], Matteo Rossi [1] e Strappini [1])
Gol subiti: 10 .
Differenza reti: – 5 (5-10).
Punti interni: 6 (su 5 gare casalinghe) un successo, 3 pareggi ed un ko .
Punti esterni: 1 (su 5 gare in trasferta): un pareggio e 4 ko.
Media inglese: – 13.
Espulsioni (di giocatori): 4 (Costantini, Frulla, Niosi [direttamente dalla panchina] e Sebastianelli).
Ammonizioni: 19.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 693 volte, 1 oggi)