GROTTAMMARE – Centoventiminuti di applausi e d’inebrianti ritmi latini. Si è tenuto sabato 29 ottobre, presso il Teatro delle Energie di Grottammare il concerto del nostrano contrabbassista Roberto Pomili. Un genere musicale che ha appassionato la platea quello proposto dall’artista Pomili, passando da ritmi lenti a frenetici incontri di note che catturano l’attenzione.

Un grande percorso musicale scelto per la serata. Da Astor Piazzolla (il re del tango moderno) che ha anche attribuito il nome al concerto stesso “Concertango recordando a Piazzolla” alle creazioni musicali del professionista Pomili appoggiato da validissimi collaboratori artistici: Angelo Trabucco al pianoforte, Marco Gemelli al Bandoneon e Accordeon e Daniel Ferretes alla chitarra.

Presente in platea l’Assessore alle Attività Produttive Cesare Carboni che ha esternato la sua positività all’evento in seguito: “Questo concerto è stato il frutto della creatività, del talento, dell’impegno e passione del grande contrabbassista Roberto Pomili che con grande onore abbiamo ospitato nella nostra città. Quindi sicuramente ci sarà occasione di riascoltarlo la prossima estate e sarà un’altra occasione per emozionarsi ancora e sognare con il suo Tango”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 203 volte, 1 oggi)