GROTTAMMARE – Conto alla rovescia per le opere contenute nell’accordo di programma “Valtesino”. Si è firmato nei giorni scorsi l’accordo tra il Comune di Grottammare e la società di costruzioni Swm Costruzioni spa, proprietaria dell’area, rappresentata da Gaetano Malavolta, dopo il lungo iter burocratico che, impone al privato degli interventi di opere pubbliche (condizione imprescindibile per l’efficacia della variante urbanistica richiesta dal privato proprietario dell’area) che permetterà di conseguenza la realizzazione delle volumetrie già in suo possesso dislocandole su tutta la superficie della proprietà, piuttosto che all’interno di un perimetro unico com’era stato previsto inizialmente.

La convenzione stipulata è in conseguenza all’accordo di programma firmato lo scorso settembre tra il sindaco Luigi Merli e il presidente della Provincia di Ascoli Piceno, Piero Celani che prevede la realizzazione di lavori di miglioramento idraulico, opere di urbanizzazione primaria e varie altre opere d’interesse pubblico per un totale di 3 milioni 800 mila euro. Importante, inoltre, sempre presente nell’accordo, la cessione gratuita di un lotto alla Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno per la costruzione della cosiddetta “Grande Opera” (Anima).

La superficie complessiva dell’area d’intervento è di 81 mila 580 metri quadrati di cui, 28 mila 400 metri quadrati per lotti privati a destinazione commerciale (direzionale, artigianale, turistico, ricettivo, terziario), 9 mila 225 metri quadrati per la grande opera Anima, 650 mq di pista ciclopedonale, 10 mila 980 metri quadrati di strade e marciapiedi, 13 mila 65 metri quadrati di parcheggio pubblico, 16 mila 725 metri quadrati di verde pubblico e 2 mila 280 metri quadrati di verde.

Nel dettaglio ecco dove la Swm costruzioni andrà a intervenire (programma stilato al 2014): a) opere destinate alla riduzione del rischio idrogeologico dell’alveo del torrente Tesino, per un valore di 1 milione e 600 mila euro; b) la bretella di collegamento tra il casello autostradale e la Strada Provinciale Valtesino con il conseguente alleggerimento del tratto stradale, per un valore complessivo di circa 900 mila euro; c) Un edificio dedicato a centro ricreativo di quartiere di 250 mq per un valore di 250 mila euro; d) Un impianto fotovoltaico di 60 Kw, del valore di 590 mila euro; e) E infine la realizzazione di una pista “ciclo-pedonale” per 250 mila euro e altre opere pubbliche derivanti dall’urbanizzazione dell’area.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.360 volte, 1 oggi)