CASTEL DI LAMA – La decima giornata d’andata dell’Eccellenza Marche è andata in archivio con 7 successi (di cui 5 esterni) e 2 pareggi. 18 i gol messi a segno in questo 10° turno.
Da segnalare le vittorie esterne e di misura (tutte per 0-1) delle prime 3 squadre in classifica: Maceratese (giunta al 10° risultato utile consecutivo e reduce da 3 successi di fila), Grottammare (al 3° successo esterno consecutivo) e Fermana (al 4° risultato utile consecutivo). La squadra di Di Fabio, vince sul campo della Biagio Nazzaro (al 2° ko consecutivo) rimanendo saldamente in testa e mantenendo le distanze dalle inseguitrici. Curioso come i biancorossi mercoledì in Coppa Italia contro lo stesso avversario e sullo stesso campo avessero perso 2-0 con doppietta dell’ex Ramadori compromettendo il passaggio del turno nel trofeo Regionale.
Al secondo posto a -4 dalla capolista rimane la compagine di Zaini che dopo il ko interno con la Cagliese si è riscattata vincendo il derby piceno di Castel di Lama contro l’Atletico Truentina (al 2° ko consecutivo) grazie al gol partita dell’ex lamense Nardini.
Al 3° posto a -5 dalla vetta e a -1 dalla seconda piazza c’è la rediviva formazione di Scarafoni che non subisce gol da 3 partite e che vincendo sul difficile campo dell’Urbania (che giungeva da 4 risultati utili di fila tra cui 3 successi consecutivi ) ha ottenuto il secondo successo consecutivo dopo quello interno contro la già citata Biagio Nazzaro.
Al 4° posto sale la Cingolana (al 4° successo interno consecutivo) che dopo il ko di Macerata si è prontamente riscattata battendo all’inglese tra le mura amiche l’Elpidiense (al 2° ko esterno consecutivo).

E’ invece scivolato al 5° posto il Tolentino giunto al 3° ko consecutivo e che non segna da 3 partite. La squadra di Mobili appare davvero in crisi ed una prova ne è il fatto che sia stata sconfitta a domicilio anche dalla Forsempronese (che veniva dal ko interno con la Monturanese e che finora fuori casa aveva raccolto un solo punto in casa del fanalino di coda Real Montecchio che tolta quella gara ha perso tutte le sue partite interne) che ha inflitto ai cremisi lo stesso passivo (0-2) che inflisse il Grottammare. I cremisi hanno anche subito la 1a espulsione stagionale quella dell’attuale capocannoniere del torneo Melchiorri (ormai a secco da 3 giornate, non segna dal poker da egli interamente rifilato al Corridonia).
Il pari tra Cagliese (al 2° risultato utile consecutivo) e Belvederese oltre a continuare a muovere la classifica dei locali che erano reduci dal successo di Grottammare e unque appaiono in ripresa, ha confermato l’ottimo score esterno della Belvederese che nelle ultime apparizioni in casa ha subito 3 ko consecutivi (ultimo dei quali lo 0-1 con l’Urbania di domenica scorsa) ma in trasferta ha ottenuto il 3° risultato utile di fila dopo i successi di Fabriano e Monte Urano.
Montegranaro e Monturanese entrambi al 2° successo consecutivo hanno agganciato il già citato Atletico Truentina al 10° posto. La squadra di Morreale ha espugnato (grazie anche ad una doppietta di Alessandro Rossi) a fatica il campo del fanalino di coda Real Montecchio (attualmente ultimo a -11 dalla zona salvezza e a -8 da quella play out) che sul finire del primo tempo aveva rimontato 2 gol ai gialloblu , mentre la compagine di Cuccù ha battuto all’inglese nell’anticipo il Corridonia (che veniva da 2 successi consecutivi).
La Fortitudo Fabriano (attualmente penultima a -8 dalla zona salvezza e a -5 da quella play out) che ha affidato la panchina all’allenatore in seconda Polselli (che già aveva guidato la squadra durante le giornate di squalifica che erano state inflitte a Vivani) per sostituire il dimissionario Vivani, dopo 5 ko consecutivi, è tornata a muovere la sua seppur ancora povera classifica pareggiando a reti bianche tra le mura amiche con la Vigor Senigallia (al 2° risultato utile consecutivo).
Il big match di domenica prossima è senza dubbio Grottammare-Fermana. Dello scontro diretto del Pirani potrebbero approfittarne la capolista Maceratese e la Cingolana se faranno loro come da pronostico i rispettivi testa-coda interni con la Fortitudo ed il Real Montecchio .

Risultati e marcatori della 10a giornata d’andata di domenica 30 ottobre :
Atletico Truentina-Grottammare 0-1 (45′ Nardini); Biagio Nazzaro Chiaravalle-Maceratese 0-1 (78′ Cacciatore) ; Cagliese-Belvederese 1-1 (27′ Emiliano Bartoli [C],54′ Borocci [B] ); Cingolana-Elpidiense Cascinare 2-0 (15′ Sbarbati, 66′ Adami su rigore); Fortitudo Fabriano-Vigor Senigallia 0-0 ; Monturanese-Corridonia (Giocata sabato) 2-0 ( 77’ Cerbone, 87’ Rondina) ; Real Montecchio-Montegranaro 3-4 (6′ Sanda, 32′ Alessandro Rossi, 43′ Giacomi [R.M.], 45′ Bertinelli [R.M.], 58′ Alessandro Rossi, 66′ Bosoni, 95′ Badioli [R.M.] ) ; Tolentino-Forsempronese 0-2 (64’ Cecchini, 92’ Cinotti) ; Urbania-Fermana 0-1 (46′ Mariani).

CLASSIFICA: Maceratese 24, Grottammare 20, Fermana 19, Cingolana 18, Tolentino 16, Urbania e Vigor Senigallia 15 , Biagio Nazzaro Chiaravalle e Cagliese 14, Atletico Truentina, Montegranaro e Monturanese 13, Elpidiense Cascinare (###) 12, Corridonia e Forsempronese 11, Belvederese 10, Fortitudo Fabriano 5, Real Montecchio 2 .
###= 3 punti di penalizzazione

Prossimo turno, 11a Giornata d’andata domenica 6 novembre ore 14:30:
Belvederese-Biagio Nazzaro ; Cingolana-Real Montecchio; Corridonia-Urbania; Elpidiense Cascinare-Tolentino; Forsempronese-Cagliese ; Grottammare-Fermana ; Maceratese-Fortitudo Fabriano ; Montegranaro-Monturanese ; Vigor Senigallia-Atletico Truentina .

CLASSIFICA MARCATORI: In testa alla classifica cannonieri c’è Federico Melchiorri del Tolentino con 10 reti. Dietro di lui troviamo Bettini della Fermana, Simoncelli della Vigor Senigallia ed il francese Trudo dell’Elpidiense Cascinare con 6 gol a testa.
Alle loro spalle ci sono Cacciatore della Maceratese, Cerbone della Monturanese, Nardini del Grottammare e Tassi dell’Urbania con 5 reti a testa . Seguono Adami della Cingolana, Badioli del Real Montecchio, il brasiliano Rosi della Maceratese , Cinotti della Forsempronese, Coppa della Vigor Senigallia, Cossa della Cagliese, Pagliardini dell’Urbania, Paris della Fermana, Alessandro Rossi del Montegranaro e Tonici della Biagio Nazzaro con 4 gol a testa.
Poi troviamo Biagini della Cagliese, Bugiolacchi del Corridonia, Jachetta della Fortitudo Fabriano, Ludovisi del Grottammare, Mariani della Fermana e Rolon della Belvederese con 3 centri ciascuno. Dietro di loro Paolo Angelini del Montegranaro, Emiliano Bartoli e Cabello della Cagliese, Bertinelli e Giacomi del Real Montecchio, Cacciatori e Giorgio Valentini dell’Atletico Truentina, Cesani e Iachini del Grottammare, Eliczietta della Maceratese, Alessandro Gigli e Sbarbati della Cingolana, Okere e Tartabini del Corridonia, Rondina della Monturanese e Vitali della Biagio Nazzaro a quota 2 gol.

STATISTICHE ECCELLENZA MARCHE NEL DETTAGLIO:
POSITIVE:
L’unica squadra ancora imbattuta e dunque con la miglior striscia positiva di 10 risultati utili consecutivi è la Maceratese (7 successi e 3 pareggi).
Miglior attacco: Fermana con 17 reti all’attivo.
Miglior difesa: Fermana con 5 sole reti subite .
Migliore differenza reti : Fermana con +12 (17-5).
Non subisce gol da più partite : Fermana da 3 gare (352 minuti).
Maggior numero di vittorie: Maceratese con 7 successi .
Maggior numero di pareggi: Fermana, Montegranaro e Monturanese con 4 pari a testa.
Le squadre che hanno fatto più punti in casa sono: Cingolana, Elpidiense e Maceratese con 13 (4 successi ed un pareggio a testa).
La squadra che ha fatto più punti in trasferta è il Grottammare con 12 (4 successi ed un ko) .
Le squadre con meno espulsioni sono: Belvederese, Cingolana, Fermana, Maceratese, Monturanese e Tolentino con un solo cartellino rosso a testa fin qui rimediato.
La squadra con meno ammonizioni è la Cagliese con 13 cartellini gialli fin qui rimediati.
La squadra finora a segno col maggior numero di giocatori è l’Elpidiense Cascinare con 8 diversi elementi : Daniel Cantarini (1), Stefano Colella (1), Fabrizi (1), Giannandrea (1), Marasca (1), Mezzanotte (1), Romagnoli (1) e Trudo (6).
Migliore media inglese: Maceratese con un +4.

NEGATIVE:
Maggior numero di sconfitte : Real Montecchio con 8 ko .
Peggior striscia negativa in corso: Tolentino con 3 ko consecutivi.
Minor numero di vittorie: Real Montecchio con 0 successi.
Minor numero di pareggi: Atletico Truentina, Belvederese e Tolentino con 1 .
Peggior difesa: Real Montecchio con 27 reti fin qui incassate.
Peggior attacco: Fortitudo Fabriano con 4 sole reti segnate .
Peggior differenza reti: Real Montecchio con un -18 (9-27).
La squadra che ha fatto meno punti tra le mura amiche è il Real Montecchio a quota 1.
Le squadre che hanno fatto meno punti esterni sono Fortitudo Fabriano e Real Montecchio a quota 1.
Le squadre che hanno subito più espulsioni sono Corridonia e Fortitudo Fabriano con 4 cartellini rossi a testa fin qui rimediati .
Le squadre con più ammonizioni sono Cingolana, Maceratese e Real Montecchio con 27 cartellini gialli a testa fin qui rimediati.
Peggior media inglese: Real Montecchio con un -18.

STATISTICHE GROTTAMMARE:
Vittorie: 6 (Elpidiense, Montegranaro, Fortitudo Fabriano, Real Montecchio, Tolentino ed Atletico Truentina).
Pareggi: 2 (Cingolana e Monturanese).
Sconfitte: 2 (Maceratese e Cagliese).
Gol fatti: 14 (Cesani [2], Iachini [2], Ludovisi [3], Nardini [5], Silvestri e Ze Peres).
Gol subiti: 6.
Differenza reti: +8 (14-6).
Punti interni: 8 (su 5 gare casalinghe): 2 successi, 2 pareggi ed un ko.
Punti esterni: 12 (su 5 gare in trasferta): 4 successi ed un ko.
Espulsioni : 2 (Frinconi e Simoni).
Ammonizioni: 23.
Media inglese: 0.

COPPA ITALIA D’ECCELLENZA (MARCHE):
2° turno Gironi Triangolari semifinali:
Girone A: Biagio Nazzaro (3), Forsempronese (-) e Maceratese (0).
1a Giornata 26 ottobre: Biagio Nazzaro Chiaravalle-Maceratese 2-0. Ha riposato: Forsempronese.
2a Giornata 9 novembre: Maceratese-Forsempronese. Riposerà: Biagio Nazzaro.
Girone B: Fermana (1), Montegranaro (1) e Tolentino (-).
1a Giornata 26 ottobre: Montegranaro-Fermana 0-0. Ha riposato: Tolentino.
2a Giornata 9 novembre: Tolentino-Montegranaro. Riposerà: Fermana.

Al termine delle 3 giornate previste le prime classificate dei 2 Gironi si sfideranno nella finale in gara unica per l’assegnazione del trofeo Regionale vinto la scorsa stagione dall’Ancona 1905. La vincente della finale approderà alla Coppa Italia Dilettanti assieme alle altri vincitrici regionali.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 140 volte, 1 oggi)