SAN BENEDETTO DEL TRONTO- La nona giornata di Serie D Girone F è andata in archivio con 7 successi (di cui 4 esterni) e 2 pareggi. Ben 37 le reti messe a segno in questo prolifico 9° turno.

In testa al campionato, prosegue il botta e risposta a distanza tra le prime due squadre in classifica Teramo (al 9° risultato utile consecutivo) ed Ancona 1905 (al 6° successo consecutivo) distanti solo un punto in classifica ed entrambe vittoriose anche in questo 9° turno. I teramani hanno conquistato il loro 5° successo esterno consecutivo su 5 trasferte fin qui disputate, espugnando stavolta seppur di misura il campo dell’Olympia Agnonese (al 3° ko consecutivo, il 2° di fila in casa). La squadra di Cappellacci oltre al gol del solito Masini (al 7° centro stagionale) ha trovato anche quello di Andrea Bucchi recuperato dopo un lungo infortunio. Insomma un’altra freccia nel già prolifico arco offensivo degli abruzzesi capo-classifica. Resta comunque molto curioso come la capolista non sia riuscita a battere in “casa” (si giocava sul neutro di Martinsicuro e a porte chiuse) 3 giornate fa il Miglianico, penultimo e ancora a secco di vittorie, per poi rifarsi vincendo due trasferte consecutive che sulla carta erano insidiose.

Ai dorici invece sembra aver fatto bene il ko interno subito alla 3° giornata nel derby contro Samb, visto che dopo di allora la squadra di Favo ha raccolto ben 6 successi consecutivi con quello odierno, ed in questo turno è tornata anche a fare la goleada come faceva ad inizio stagione. Una goleda inattesa sul campo di un avversario di tutto rispetto come la Recanatese (che veniva da 5 risultati utili consecutivi) alla quale i biancorossi hanno rifilato una pesante sestina con poker dello scatenato Alex Ambrosini (che si sta ripetendo anche con la maglia dell’Ancona, dopo essere stato capocannoniere del Girone F la scorsa stagione con il Santarcangelo).
Dopo un breve periodo di appannamento sta riprendendo quota anche l’Atletico Trivento (al 4° risultato utile consecutivo) che dopo il successo nel derby di Agnone ha espugnato in rimonta e nel finale , grazie ad una doppietta di Di Vito, il difficile campo della Vis Pesaro (che era reduce da 4 risultati utili consecutivi) dove finora avevano perso tutti gli avversari fin qui incontrati dai vissini. I triventini hanno scavalcato la Civitanovese e la già citata Vis, salendo al terzo posto a -5 dalla vetta.
Bene anche il San Nicolò (al 2° successo consecutivo) che continua a sfruttare il fattore campo. Infatti dopo la cinquina rifilata al Riccione la squadra di Calabrese ha battuto in rimonta l’Isernia (che arrivava da 2 successi consecutivi), calando un poker di reti (3 delle quali sono state messe a segno dall’argentino Lalli) e agganciando al 4° posto (a -6 dalla vetta) Civitanovese e la già citata Vis Pesaro.
La Samb ha ritrovato contro l’Atessa Val di Sangro (al 2° ko consecutivo sempre in trasferta) il successo (il 3° stagionale, il 2° interno) dopo 4 turni di astinenza in cui aveva raccolto 2 ko ed altrettanti pareggi, agganciando al settimo posto (a -10 dalla vetta) le già citate Isernia e Recanatese.
Continua il buon momento di Santegidiese (al 4° risultato utile consecutivo) unica squadra del Girone F ancora in corsa nella Coppa Italia di Serie D (dove agli ottavi affronterà il Sansepolcro in trasferta) e Luco Canistro (al 2° successo consecutivo, sempre in casa). I vibratiani al 2° successo consecutivo (il 1° stagionale in trasferta)hanno vinto stavolta 0-3 (con doppietta di Galli) sul campo del fanalino di coda Real Rimini (al 2° ko consecutivo) mentre i canistrari hanno rifilato anch’essi un tris (doppietta di Di Matteo) al Riccione (al 2° ko consecutivo).
Da segnalare anche lo spettacolare pareggio per 4-4 (con doppiette di Chiacchiarelli per li locali e Traini per gli ospiti) tra Miglianico e Civitanovese (al 9° risultato utile consecutivo) giunta al 3° pareggio consecutivo , pari strappato stavolta nel finale, mantenendo così l’imbattibilità. Ma i troppi pareggi stanno allontanando la squadra di Cornacchini dalla vetta dove invece rimane a suon di vittorie l’altra squadra ancora imbattuta del torneo ossia il già citato Teramo.
Il big match della prossima giornata è senza dubbio il derby (teramano)che verrà giocato sul neutro di Pescara ed a porte chiuse ovvero: Teramo-San Nicolò.

Risultati e marcatori della 9a giornata d’andata di domenica 30 ottobre 2011:
Jesina-Renato Curi Angolana 0-0; Luco Canistro-Riccione (Giocata sabato) 3-0 (14’ Di Matteo, 52′ Poziello, 60′ Di Matteo) ; Miglianico-Civitanovese 4-4 (19’ Marci [C], 31’ e 46′ Chiacchiarelli [M], 51′ De Luca [M], 62′ e 78’ Traini [C], 84’ D’Alesio [M] su rigore, 88′ Bolzan [C]); Olympia Agnonese-Teramo 1-2 (27′ Masini, 73′ Andrea Bucchi, 90′ Keita [O.A.] ) ; Real Rimini-Santegidiese 0-3 (42′ Giorgio Galli su rigore, 80′ Patti, 83′ Giorgio Galli); Recanatese-Ancona 1905 (senza la presenza del pubblico ospite) 1-6 (12′, 22′ e 33′ Ambrosini, 39′ Genchi, 73′ Mattia Santoni, 83′ Ambrosini, 87′ Morbiducci [R]); Sambenedettese-Atessa Val di Sangro 3-1 (8′ Di Vicino su rigore, 48′ Pazzi, 74′ Giansante [A.V.S.], 90′ Gabriele Puglia) ; San Nicolò-Isernia 4-2 (15’ Arce , 27’ Digno (I), 30’ Panico (I), 54′, 71′ e 74′ Lalli ) ; Vis Pesaro-Atletico Trivento 1-2 (18′ Bellucci [V.P.], 30′ ed 88′ Di Vito)..

CLASSIFICA: Teramo 23, Ancona 1905 22, Atletico Trivento 18, Civitanovese, San Nicolò e Vis Pesaro 17, Isernia, Sambenedettese e Recanatese 13, Riccione e Santegidiese 11, Luco Canistro ed Olympia Agnonese 10, Jesina 7, Renato Curi Angolana 6, Atessa Val di Sangro 5, Miglianico 4, Real Rimini 2.

Prossimo turno 10a giornata d’andata di domenica 6 novembre 2011 ore 14:30:
Ancona 1905-Olympia Agnonese; Atessa Val di Sangro-Vis Pesaro; Atletico Trivento-Luco Canistro; Civitanovese-Jesina; Isernia-Miglianico; Renato Curi Angolana-Real Rimini; Riccione-Recanatese; Santegidiese-Samb ; Teramo-San Nicolò (sul campo neutro di Pescara ed a porte chiuse).

CLASSIFICA CANNONIERI: In testa alla classifica marcatori c’è l’argentino Luis Federico Arcamone del Teramo con 8 reti. Dietro di lui troviamo Ambrosini dell’Ancona 1905, Buonocore del Riccione e Masini del Teramo con 7 gol a testa. Completano il podio attuale Bellucci della Vis Pesaro, Galli della Santegidiese, Lalli del San Nicolò e Pazzi della Samb con 6 reti ciascuno. Alle loro spalle vi sono Aquaro dell’Atletico Trivento, Arce del San Nicolò e Genchi dell’Ancona 1905 con 5 centri a testa. Poi troviamo D’Ambrosio dell’Olympia Agnonese, Rizzi della Santegidiese, Stefanelli del Riccione e Traini della Civitanovese con 4 reti ciascuno . Seguono Bonaventura della Civitanovese, Covelli dell’Isernia, Di Camillo dell’Atessa Val di Sangro, D’Ippolito della Santegidiese, Di Vito dell’Atletico Trivento, Tommaso Gabrielloni della Jesina, Marchetti della Recanatese, Panico dell’Isernia, Parmigiani della Renato Curi Angolana, Mattia Santoni dell’Ancona 1905 e Zonghetti della Vis Pesaro con 3 gol a testa.

STATISTICHE NEL DETTAGLIO:
POSITIVE:
Le squadre ancora imbattute e che hanno di conseguenza la miglior striscia positiva di 9 risultati utili consecutivi sono: Civitanovese (4 successi e 5 pareggi ) e Teramo (7 successi e 2 pareggi) .
Maggior numero di vittorie consecutive in corso: Ancona 1905 con 6 successi consecutivi.
Non subiscono gol da più partite: Luco Canistro (245 minuti) e Santegidiese da 2 gare (e 183 minuti).
Miglior attacco: Teramo con 22 reti all’attivo.
Miglior difesa: Teramo con sole 4 reti subite .
Migliore differenza reti: Teramo con un + 18 (22-4)
Maggior numero di vittorie: Ancona 1905 e Teramo con 7 successi a testa .
Maggior numero di pareggi: Civitanovese con 5.
La squadra che ha fatto più punti in casa è la Vis Pesaro con 12 (4 successi ed un ko).
La squadra che ha fatto più punti in trasferta è il Teramo con 15 (5 successi esterni).
Le squadre che hanno rimediato meno espulsioni sono: Olympia Agnonese e San Nicolò , ancora con 0 cartellini rossi.
La squadra con meno ammonizioni è il Teramo con 11 cartellini gialli fin qui rimediati .
La squadra finora a segno col maggior numero di giocatori è l’Atletico Trivento con 9 diversi elementi : Aquaro (5), Bisegna (2), Corradino (1), De Stefano (1), Di Vito (3), Fusaro (1), Minadeo (2), Monti e Palumbo (2).
Migliore media inglese: Teramo con un +6.

NEGATIVE:
Maggior numero di sconfitte: Real Rimini con 7 ko .
Peggior striscia negativa in corso: Olympia Agnonese con 3 ko consecutivi
Minor numero di vittorie: Miglianico e Real Rimini ancora a quota 0 successi.
Minor numero di pareggi: Ancona 1905, Isernia ed Olympia Agnonese tutte e 3 a quota 1.
Peggior difesa: Real Rimini con 29 reti fin qui incassate.
Peggior attacco: Real Rimini ancora a 0 reti.
Peggior differenza reti: Real Rimini con un -29.
La squadra che ha fatto meno punti tra le mura amiche è il Real Rimini con 1 .
Le squadre che hanno fatto meno punti esterni sono: Atessa Val di Sangro, Jesina, Miglianico, Real Rimini e Riccione a quota 1.
Le squadre che hanno rimediato più espulsioni sono Civitanovese e Santegidiese con 5 cartellini rossi a testa.
Le squadre con più ammonizioni sono Luco Canistro e Samb con 27 cartellini gialli fin qui rimediati a testa .
Peggior media inglese: Real Rimini con un -17.

STATISTICHE SAMB:
Vittorie: 3 (con Ancona 1905, Riccione ed Atessa Val di Sangro).
Pareggi: 4 (con Atletico Trivento , Vis Pesaro , Renato Curi Angolana e Civitanovese) .
Sconfitte: 2 (Isernia e Teramo).
Gol fatti: 12 (Di Vicino [1], Mengo [1], Napolano [1], Pazzi [6], Gabriele Puglia [2] e Storani [1] ).
Gol subiti: 12.
Differenza reti: 0 (12-12).
Punti interni: 8 (su 5 gare casalinghe) : 2 successi, 2 pareggi ed un ko.
Punti esterni: 5 (su 4 gare in trasferta): un successo, 2 pareggi ed un ko.
Media inglese: -6.
Espulsioni (di giocatori): 3 (D’Agostino, Mengo e Nicolosi) .
Ammonizioni: 27.

Statistiche Santegidiese (prossimo avversario Samb) reduce da 4 risultati utili consecutivi:
Vittorie: 3 (con Isernia, Renato Curi Angolana e Real Rimini ).
Pareggi: 2 ( con Riccione ed Atessa Val di Sangro).
Sconfitte: 4 (con Atletico Trivento, Teramo, Ancona 1905 e Civitanovese )
Gol fatti: 18 con 6 diversi marcatori (Allegretti [2], D’Ippolito [3], Giorgio Galli [6], Lavista [1] , Patti [1] e Rizzi [4] ) ai quali va aggiunta l’autorete di Paganotto della Civitanovese)
Gol subiti: 19 .
Differenza reti: -1 (18-19).
Punti interni: 6 (su 4 gare casalinghe) 2 successi e 2 ko .
Punti esterni: 5 (su 5 gare in trasferta): un successo, 2 pareggi e 2 ko.
Media inglese: -6.
Espulsioni (di giocatori): 5 (Dario Casali, Censori [2] , Daniele Coccia e Difino).
Ammonizioni: 24 .

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 825 volte, 1 oggi)