MARTINSICURO – Due sole cuoche con specifica qualifica professionale per le cinque mense delle scuole materne di Martinsicuro. La Cisl-Fps denuncia la situazione anomala attraverso una lettera inviata al sindaco Di Salvatore, al Segretario Generale, all’ufficio comunale competente, al Prefetto e all’Ispettorato del Lavoro, in cui chiede come si stia muovendo il Comune per risolvere il problema.

A Martinsicuro infatti ci sono cinque asili, ma in base ad una delibera di giunta del maggio 2008 le figure professionali di cuoca categoria B previste nell’organico sono 4. “Dei suddetti posti inoltre – scrive in una nota il segretario provinciale Piero Angelozzi – risultano essere coperte solamente due posizioni a tempo indeterminato con profilo professionale di cuoca categoria B”.

La Cisl-Fps chiede quindi al Comune in che modo riesce ad assicurare il servizio di refezione scolastica nei cinque asili.

“Data la particolarità del servizio reso – prosegue la nota – lo stesso deve essere affidato, in base alla normativa vigente in materia, solo a persone altamente qualificate in possesso dei requisiti richiesti”. Si chiede quindi di intervenire “data la particolarità del servizio reso che coinvolge minori di età infantile”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 271 volte, 1 oggi)