SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si torna a parlare di Piazza Kolbe. Del progetto di riqualificazione della Zona Cerboni si discuterà infatti nella Commissione Urbanistica fissata per giovedì 27 ottobre, a partire dalle 18. Un progetto approvato dalla Giunta Comunale con deliberazione numero 211 lo scorso 20 ottobre e che risulta sostanzialmente differente dalla iniziale, in quanto “non incide più sull’area destinata alla viabilità e parcheggi pubblici di quartiere, con conseguente mantenimento, a lavori ultimati, dell’attuale parcheggio a raso”.

Niente più variante al Piano Regolatore Generale dunque, con il nuovo edificio di quattro piani fuori terra che assumerà in parte destinazione pubblica, divenendo sede della Polizia Municipale.

La nuova proposta sarà pertanto presentata al pubblico venerdì sera presso la sala Oratorio della Parrocchia del Quartiere Sant’Antonio in via San Michele. All’assemblea parteciperà anche l’assessore all’Urbanistica Paolo Canducci.

Già il 25 gennaio 2011 la società Sipa, titolare del progetto, illustrò una seconda bozza, con importanti correzioni al suo interno. Rispetto alla precedente, l’architetto Bertolotti annunciò lo slittamento più a ridosso della Statale 16 della sede della Polizia Municipale, dotata allo stesso tempo di parcheggi sotterranei. Un palazzo quindi meno vicino agli altri edifici, come richiesto dai residenti, a cui si sommavano 15 posti auto a raso da aggiungere ai 31 già esistenti.

“Inoltre – aggiunse l’architetto – sono previsti dei percorsi pedonali da tutti i lati dell’area interessata dotata anche di un attraversamento in sicurezza in grado di garantire il mantenimento della viabilità di accesso”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 339 volte, 1 oggi)