MONTEPRANDONE – Dopo la lunga estate e l’inizio mite di quest’autunno, ora il freddo comincia di colpo a farsi sentire, con un brusco abbassamento delle temperature. Per questo, con un’ordinanza il sindaco Stracci ha autorizzato  l’accensione anticipata degli impianti di riscaldamento nelle strutture pubbliche e private del Comune. Dunque, termosifoni e impianti termici accesi a partire da lunedì 24 ottobre anziché dal 1° novembre.

Considerando ogni singolo edificio, la temperatura media nei diversi ambienti non dovrà superare i 18 gradi centigradi (più 2 gradi di tolleranza) per gli edifici industriali ed artigianali, e i 20 gradi centigradi (più 2 gradi di tolleranza) per le scuole, gli uffici, i luoghi di culto, gli edifici residenziali, adibiti ad attività sportive e/o ricreative, commerciali.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 90 volte, 1 oggi)