SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Qoll Festival, atto secondo: si è conclusa la seconda edizione dell’appuntamento dei giornali italiani on line, che si è svolto all’Hotel Excelsior di San Benedetto. Vincitore assoluto è stato il quotidiano bellunese Tiellephoto.it, che si aggiudica il premio come miglior progetto editoriale per l’idea innovativa di un’informazione basata sulle immagini. Una scelta che coniuga due fattori: “L’immediatezza e la testimonianza diretta. La testata propone una formula sperimentale anche per il giornalismo online, cioè un’informazione che lascia poco spazio all’immaginazione per quanto letto, ma dando vita alla parola grazie alla fotografia”. I simpatici fotografi e giornalisti sono stati premiati dal sindaco di San Benedetto Giovanni Gaspari.

Il premio miglior usabilità intesa come capacità di un sistema di essere appreso, compreso e attraente è andato a sanremonews.it con la seguente motivazione: “La giuria ritiene questo giornale accessibile al lettore sia nella struttura informativa, sia nella semplicità grafica, sia nella ricchezza di contenuti. La gran mole di pubblicità all’inizio dell’home page è segno di un forte radicamento nel territorio e del consenso dei lettori, ma rischia di penalizzare la facilità di navigazione”. A premiare la testata ligure Bruno Gabrielli, assessore provinciale al Turismo.

Il riconoscimento per la categoria miglior articolo è stato attribuito a mentelocale.it altra testata online proveniente dalla regione Liguria. È stato scelto come miglior articolo un servizio di Luca Giarola su un quartiere del centro storico di Genova. È stata apprezzata la scrittura semplice e lineare grazie alla quale di descrive con freschezza e genuinità, uno spaccato della città al di fuori dei tradizionali schemi turistici. A premiare il giovane giornalista l’assessore regionale con delega all’informatica Sandro Donati.

Dopo un breve sketch divertente a cura del comico locale Giorgio Montanini è stata la volta del miglior giornale online per la sezione veste grafica. Vincitore è risultato il quotidiano pisanotizie.it, premiato per la semplicità e gradevolezza della struttura grafica, caratteristiche che consentono al lettore l’immediata visione dei temi proposti attraverso colori che vanno dal tenue al pastello su uno sfondo chiaro e favoriscono la lettura senza affaticare l’occhio, premiato dal sindaco Stefano Stracci di Monteprandone.

Il premio speciale della stampa è stato assegnato attraverso una votazione dei responsabili delle sedici testate giornalistiche selezionate per il Qoll Festival. Sono state espresse valutazioni da 1 a 10 e il risultato finale è la sommatoria dei singoli punteggi. Ad aggiudicarsi il riconoscimento è il quotidiano livesicilia.it.
La giuria ha assegnato un ulteriore premio speciale a messinasportiva.it, l’unica testata giornalistica sportiva che fino ad oggi è stata selezionata per la finale del Festival. Con un lavoro costante e capillare, fino agli sport definiti “minori”, il giornale ha ottenuto risultati sorprendenti tanto da imporsi come punto di riferimento di un intero territorio.
Il premio della giuria popolare è andato al quotidiano cronachemaceratesi.it. Il riconoscimento è stato assegnato tramite le rilevazioni di Google Analytics “calcolando un indice di visibilità medio giornaliero definito come il rapporto tra il totale visite e la popolazione residente nel comune di riferimento (fonte Istat)” (tuttavia occorre fare un commento, essendo il nostro giornale coinvolto in questo premio. Per partecipare abbiamo consegnato al Festival le statistiche certificate dal 15 aprile al 14 maggio; una settimana fa ci è stato chiesto un ulteriore report dal 2 all’9 ottobre. Il premio alla fine è andato al giornale che ha avuto il maggior incremento percentuale fra la media del primo rapporto e la media della settimana di ottobre: cronachemaceratesi.it ha registrato un aumento del 54%. Una formula matematica cervellotica e di dubbio senso, quando inizialmente era chiaro come sarebbe avvenuta la premiazione: rapporto tra popolazione e lettori, un giochetto che a noi di Riviera oggi non è piaciuto molto, siamo a disposizione per spiegare perché. ndd).

Grande soddisfazione per gli organizzatori dell’evento. Il presidente dell’Iiris Camillo di Monte ha dichiarato: “Siamo partiti in punta di piedi e abbiamo realizzato un’iniziativa interessante. I quotidiani on line sono una realtà che cresce in maniera esponenziale. In Italia se ne contano 750 testate registrate. I prossimi 1 e 2 dicembre saremo ospiti a Sanremo per portare avanti il nostro progetto di rete, un progetto che punta a favorire la collaborazione tra tutti i nostri quotidiani online”.

Luigi Cava presidente dell’Ipi ha aggiunto “esiste un nuovo linguaggio mondiale che è quello del web. La magia di questo festival risiede nel fatto che questo linguaggio tiene conto delle realtà locali”. I due hanno poi voluto ringraziare il direttore artistico della manifestazione, il presidente dell’ordine dei giornalisti delle Marche Gianni Rossetti omaggiandolo con uno degli obelischi premio.

Sono intervenuti durante la serata anche il presidente della Camera di Commercio di Ascoli Piceno Adriano Federici che si è complimentato con gli organizzatori dell’evento per l’egregia preparazione dello stesso, Pietro Colonnella, neopresidente Corecom (comitato regionale per le comunicazioni), il giornalista di Sky sport Maurizio Compagnoni e il consigliere dell’Odg Marche Patrizio Patrizi.

L’evento, che si è svolto presso l’Hotel Excelsior sul lungomare sambenedettese e presentato da Luca Sestili di RadioAzzurra, è stato realizzato con la collaborazioni delle amministrazioni comunali di San Benedetto del Tronto e Monteprandone, l’Assemblea Legislativa delle Marche, Cna, Cciaa di Ascoli Piceno, l’istituto Iiris, Ipi, Bim (Bacino Imbrifero del Tronto), Fortek e l’Ordine dei giornalisti delle Marche.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 486 volte, 1 oggi)