Ingredienti per 4 persone

400 g di legumi e cerali misti disidratati
½ cipolla bianca
1 carota
1 rametto di sedano
10 pomodorini pachino sbucciati
1 litro di brodo vegetale
1 mazzetto aromatico (rosmarino, salvia, prezzemolo, basilico)

Olio extravergine d’oliva, sale, pepe q.b.
Per guarnire:
Parmigiano
Quattro fette di pane casereccio abbrustolite

Mettete a mollo il misto di legumi e cereali in acqua fredda per 12 ore (esistono zuppe che non necessitano di ammollo, leggete bene le indicazioni nel retro della confezione). Tritate finemente carota, sedano e cipolla e fate soffriggere leggermente. Sfumate con un mestolo di brodo vegetale e unite i pomodorini spellati e strizzati. Fate cuocere per 5 minuti a fiamma viva aggiungendo altro brodo se necessario. Scolate i legumi, versateli nel tegame e girate bene. Coprite il tutto con il brodo vegetale e unite il mazzetto aromatico legato con spago da cucina; cuocete a fuoco moderato per 35 minuti facendo attenzione che la zuppa rimanga sempre coperta dal liquido, in caso contrario unite un po’ di acqua calda o brodo.  Salate e fate sobbollire per altri 10-15 minuti.  Lasciate raffreddare leggermente, eliminate il mazzetto aromatico. Servite la zuppa cosparsa da un cucchiaio di parmigiano, guarnita con crostini di pane e un giro d’olio extravergine d’oliva (fruttato intenso).

L’abbinamento
Un Chianti Classico toscano esalta bene i sapori complessi di questo piatto dal sapore contadino.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.767 volte, 1 oggi)