SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Di seguito la lettera scritta dal presidente della Regione Marche Gian Mario Spacca al sindaco di San Benedetto Giovanni Gaspari in seguito alle dichiarazioni del primo cittadino in merito all’inserto del “Corriere della Sera”. La lettera di Spacca è intitolata “Italie, Marche: l’Unione fa la forza”… le polemiche no”

Caro Giovanni,
la polemica che hai acceso sull’inserto del Corriere della Sera è strana, inutile e soprattutto senza alcun fondamento.
E’ davvero sorprendente che un rappresentante istituzionale come te possa far derivare da un’iniziativa editoriale autonoma e gestita direttamente da un quotidiano nazionale un giudizio generale sull’impegno della Regione per San Benedetto e il Piceno.
Francamente, traspare una grande strumentalità dalle tue dichiarazioni.
Preferisco evidenziare i fatti concreti, gli impegni ed i progetti che la Regione porta avanti da tempo a favore del Piceno, in tutti i settori: dall’elettrificazione della Porto D’Ascoli – Ascoli, al sostegno al lavoro in difficoltà, attraverso un massiccio uso di ammortizzatori sociali, agli incentivi per il sistema di Piccole e Medie Imprese, al potenziamento dei servizi sociali e sanitari.
Solo per fare un esempio recentissimo: non risale a poche settimane fa, durante l’estate, l’ennesima testimonianza di vicinanza concreta del governo regionale proprio a San Benedetto, con la realizzazione in tempi record del progetto di scogliere lungo la costa, fortemente atteso dalla comunità della Riviera delle Palme?
Fare le cose che interessano il Piceno e le sue comunità locali: è questo il modo migliore per abbreviare le distanze tra “il dire e il fare” e rinsaldare il rapporto di fiducia tra cittadini e Istituzioni.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 751 volte, 1 oggi)