Guardiagrele-Monteprandone 28-29

INTEC GUARDIAGRELE: Taraborelli, Caravaggio, Cellini 3, Concas, Cucinieri, M. Di Prinsio 1, Iezzi 1, Nicodemo 4, Rosati, Wolter 16, Breahna 3, L. Di Prinzio, Di Cocco. All.: Wolter-Primavera.

HC MONTEPRANDONE: Di Gialluca, Bisirri 5, De Cugni, D’Angelo, D’Elia, Di Sabatino 13, F. Poletti 3, Veccia, Gabrielli 1, Al. Mucci, Marucci 4, Medori 1, Giobbi 1, An. Mucci. All.: Vultaggio.

Arbitri: Dionisi e Maccarone.

NOTE: parziale primo tempo, 12-14.

BUCCHIANICO (CH) – Due secondi alla fine, segna il giovane Marucci. È la rete del 29-28 che decide la sfida. Monteprandone porta a casa così la seconda vittoria consecutiva, la prima in trasferta. Coach Vultaggio si sistema lassù, primo insieme alla corazzata Cingoli. Mai un inizio simile in serie A2 (questo è il quarto anno filato) per l’Handball.

Il primo tempo parla marchigiano. Di Sabatino è super (chiuderà con 13 centri). Al 6′ Monteprandone mette la freccia (4-2) e tiene fino al rientro negli spogliatoi (14-12). Ripresa ancora più equilibrata: gli abruzzesi che scavano il margine con pazienza. Il pari al 16’50” (21-21). L’Hc non ha la forza di reagire. Guardiagrele mette il muso avanti per la prima volta: al 26′ è 26-25. L’Intec resiste col punticino di vantaggio, anzi allungano (28-26, 28’35”), poi ecco il ritorno dei ragazzi di Vultaggio. Un minuto, poco di più, per il pareggio (28-28, 29’44’), spiccioli per il sorpasso firmato da Marucci.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 119 volte, 1 oggi)