MARTINSICURO – In giro a Martinsicuro con un’auto posta sotto sequestro. E’ stato denunciato a piede libero un senegalese 21enne residente a Martinsicuro che ieri pomeriggio percorreva le strade cittadine quando, arrivato su via Silone, si è imbattuto in una pattuglia della Polizia Locale. Il giovane, a bordo di una fiat punto, vedendo da lontano gli agenti, dapprima ha rallentato la marcia accostando sulla strada, forse indeciso sul da farsi, poi è ripartito, ma quando gli è stato imposto l’alt, è schizzato via. Subito è scattato l’inseguimento e i Vigili Urbani sono riusciti alla fine a bloccarlo. Dagli accertamenti effettuati è emerso che l’auto era priva di assicurazione e il senegalese aveva omesso un precedente provvedimento di sequestro del veicolo con custodia a San benedetto del Tronto.

L’episodio verificatosi è solo uno dei tanti  rappresentativi di una tendenza in aumento sulle strade del territorio, dove sono sempre di più i veicoli in circolazione scoperti dalle Forze dell’Ordine privi di assicurazione o che espongono tagliandi contraffatti. Nella sola Martinsicuro negli ultimi due anni sono stati fermati e posti sotto sequestro per questo motivo oltre100 veicoli. La Polizia Locale di Martinsicuro, a tal proposito, ha potenziato i controlli e, per renderli più tempestivi,  ha dotato le auto di servizio di computer di bordo in grado di ricevere in tempo reale i dati  sulle auto fermate durante i controlli alla circolazione stradale.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 394 volte, 1 oggi)