SAN BENEDETTO DEL TRONTO –  Dal 31 dicembre 2011 le imprese turistiche di intrattenimento e spettacolo sono obbligate ad utilizzare, per i servizi di sicurezza dei loro locali, un personale specifico. corso di abilitazione, sebbene abbia avuto un intenso programma formativo di ben 90 ore è solo per così dire un punto di partenza poiché chi fa un tale delicato mestiere deve avere una conoscenza a 360 gradi delle normative inerenti ai locali di pubblico spettacolo e del mondo della notte in genere.

La Fifa Security ha promosso un seminario di aggiornamento professionale per questi addetti che avrà luogo nei giorni 4 e 5 ottobre, presso la sede della Polizia Municipale di San Benedetto del Tronto. L’iniziativa formativa, che gode del patrocinio dello stesso Comune di San Benedetto, nonché della Confcommercio Picena, vedrà quali relatori qualificatissimi i capitani Liberatore e Brutti dello stesso corpo della Polizia Municipale, che vantano un’ampia esperienza sulle norme che regolano i locali pubblici ma anche sul fronte dell’alcol e delle sostanze stupefacenti.
Il corso di abilitazione, sebbene abbia avuto un intenso programma formativo di ben 90 ore è solo per così dire un punto di partenza poiché chi fa un tale delicato mestiere deve avere una conoscenza a 360 gradi delle normative inerenti ai locali di pubblico spettacolo e del mondo della notte in genere.

“Abbiamo subito garantito il nostro patrocinio a questa iniziativa di aggiornamento professionale, promossa da Fifa Security – ha commentato il direttore Confcommercio Giorgio Fiori – sia per i rapporti di ampia collaborazione da tempo in essere con la stessa Organizzazione, sia perché in quanto rappresentanti di imprese di pubblico spettacolo è di nostro primario interesse che i nostri associati possano avvalersi di personale adeguatamente preparato per la tutela della pubblica utilità che le stesse imprese sono tenute comunque a garantire”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 338 volte, 1 oggi)