SAN BENEDETTO DEL TRONTO – L’8 ottobre, l’Ipsia festeggerà il cinquantennale della sua fondazione. Fondato nel 1961 per continuare l’opera della Scuola di Avviamento Marinaro e Industriale, l’istituto fu lanciato dal preside Antonio Guastaferro, che ne restò alla guida per trent’anni.

Il percorso, iniziato con tre settori (“Elettromeccanici”, “Montatori e Riparatori radio”, “ Attività Marinare”), oggi comprende ben dieci specializzazioni , ripartite all’interno di tre macro-aree: “Manutenzione e assistenza tecnica”, “Servizi socio-sanitari” e “Produzioni industriali e artigianali”.

In mezzo secolo, l’Ipsia si è affermata sul territorio, stringendo vincoli di collaborazione sempre più significativi con le imprese del territorio locale e nazionale; diplomando e qualificando tecnici che sono diventati, a loro volta, validi professionisti e imprenditori e conquistando, molto spesso, il primo premio in Concorsi nazionali e europei.

A condurre l’evento celebrativo sarà Luca Sestili. Alle 10,30 l’Orchestra “Riviera delle Palme” eseguirà l’apertura musicale. Seguiranno il saluto del Dirigente, Graziella Pallottini, la benedizione di Mons. Gervasio Gestori, gli interventi delle Autorità, l’intermezzo musicale del Coro dell’Orchestra e il gran finale con l’esibizione del cabarettista Nino Taranto.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 247 volte, 1 oggi)