Juventus-Milan 2-0
Ci voleva una grande squadra per misurare le ambizioni della Juventus in questo campionato e si può dire, dopo aver visto la partita contro il Milan, che la Juve c’è e come!
Il match è stato bellissimo, la Juve ha giocato alla grande e alla fine il due a zero è più che meritato. I giocatori bianconeri hanno tenuto un ritmo pazzesco per tutti i novanta minuti, hanno pressato con una intensità incredibile non permettendo mai al Milan di ragionare e organizzare la sua manovra, troppo lenta e prevedibile.
Ottimo il centrocampo a tre voluto da Conte con un Vidal indemoniato che ha recuperato un’ infinità di palloni, Pirlo perfetto come al solito e Marchisio letale negli inserimenti. Ottima la prova di Vucinic che non ha trovato il gol ma si è mosso bene e tanto, creando gli spazi giusti per gli inserimenti dei compagni.
Molto bene la Juve dunque, che sta lavorando nella giusta direzione per tornare grande e molto bravo Antonio Conte che sta creando un bel gruppo, unito ed umile, che deve continuare su questa strada. (Gieffe)

Inter-Napoli 0-3

Una gara strana che non ha detto nulla a favore del Napoli se non i tre punti. Stessa cosa per l’arbitro Rocchi che ha condizionato pesantemente il risultato mettendo praticamente in pausa le future possibilità dell’inter in particolare ma anche del Napoli che, se fopo il 3-o si ritenesse più forte dei nerazzurri, si scaverebbe la fossa da solo. Mazzarri farà di tutto affinché ciò non accada ma ha sbagliato la prima mossa non avendo dato alla sconfitta dell’Inter le giustificazioni che meritava. Avrebbe spronato i suoi ragazzi senza far credere loro che sono già da scudetto. Ranieri si è arrabbiato giustamente ma mi sembra convinto che a Natale la sua squadra sarà tra le prime, se non prima.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 123 volte, 1 oggi)