SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si è celebrata domenica 2 ottobre al centro primavera la ‘Festa dei Nonni’. Un pranzo con i famigliari degli ospiti della residenza per anziani e una festa danzante animata da “I Menestrelli” hanno contraddistinto la ricorrenza, tutta dedicata alle nonne e ai nonni.

Alla festa ha preso parte anche l’assessore alle politiche sociali Margherita Sorge: “Con estremo piacere mi unisco a questo momento di allegria per una ricorrenza che l’amministrazione comunale ha sempre cercato di onorare. Nonostante i tagli del Governo centrale, siamo convinti che le fragilità vanno protette e tutelate mantenendo i servizi indispensabili per le necessità primarie”.

Al riguardo l’assessore ha poi ricordato l’impegno concreto dell’amministrazione che è riuscita, attraverso un bando di gara per fondi Fas per la realizzazione di strutture socio-educative e socio-assistenziali, ad intercettare 500 mila euro da destinare all’ampliamento del centro primavera.

“In particolare si pensava alla sopraelevazione di due piani della residenza – ha affermato la Sorge – così da aumentare la capienza e dunque i numeri di posti letto della struttura, che attualmente sono 77 tra residenziali e semiresidenziali. La ristrutturazione completa del centro costerà 1 milione 200 mila euro ed il comune sarà chiamato a coprire la restante parte dell’intervento con l’esborso di 700 mila euro, una cifra molto elevata per la quale stiamo ragionando sull’ipotesi di realizzare un project financing”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 84 volte, 1 oggi)