1-PIAGNERELLI: 5,5

Nettamente sorpreso in occasione del gol di Petrone sul raddoppio, mentre nel primo tempo viene trafitto da un gran colpo di testa di Covelli sul quale non accenna neanche la parata. Tra i due gol un paio di buone parate.

2-MARINI: 5,5

In grossa difficoltà sia sul brevelino Alessandrì sia su Covelli che lo sovrasta fisicamente. Rimedia anche un’ammonizione nella ripresa.

3-NICOLOSI: 5

Una partita incolore. E’ apparso irriconoscibile rispetto a quello concentratissimo di Ancona. Ammonito al 43’ per fallo su Covelli esce al 53’ per far posto al più offensivo Storani

4-CUCCU’  5

Pur essendo tornato nel suo ruolo più congeniale a centrocampo, non riesce a rendere al meglio e anche lui viene sostituito.

5-BORDI: 5,5

Disputa la prima partita da titolare dopo lo spezzone con il Riccione ma non riesce mai a mettersi in evidenza sulla corsia destra. Nella ripresa con l’ingresso i Storani arretra il baricentro.

6-MENGO: 5,5

Non riesce a ripetere il capolavoro di domenica scorsa: al 64’ sbaglia praticamente un gol fatto, solo davanti a Marconato. In occasione del primo gol di Covelli non riesce a contrastarlo di testa.

7-ZAZZETTA: 5,5

Nel primo tempo schierato a sinistra si vede più in fase offensiva, infatti dalla sua fascia nasce al 13’ l’assist di Ricci per il gol di Covelli. Nella rirpesa dopo il doppio cambio diventa il terzo difensore.

8-RULLI: 5,5

Per rendere al meglio deve giocare in ampi spazi ma il pressing degli avversari glielo impedisce.

9-VOINEA: 5,5

Oggi ha dimostrato di non essere una prima punta e quindi di non essere il sostituto naturale di Pazzi. Finora ha dimostrato di essere più utile quando è entrato dalla panchina per difendere il pallone

10-DI VICINO: 5

Non un guizzo, non un’invenzione, sembrava la brutta copia del “fuoriclasse” che bene conosciamo. Siamo comunque convinti che oggi sia stato un episodio e domenica in una gara di cartello tornerà il vero Di Vicino

11-NAPOLANO: 5,5

E’ l’autore dell’unico tiro nel primo tempo, facilmente parato da Marconato. Da lui ci si aspetta di più

Dalla panchina

Gramacci (dal 51’ x Cuccù) 6

Al 63’ un suo tiro mette in difficoltà Marconato

Storani (dal 51’ x Nicolosi ) 6

Ricompare dopo Trivento dando vivacità sulla fascia destra ed impegnando Marconato con il tiro più pericoloso.

Puglia (dal 77’’ x Napolano) ng

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 657 volte, 1 oggi)