Monticelli-Porto d’Ascoli 2-1

MONTICELLI: Cinelli, Menchini, Alessi, Moreno, Luzi, Tonelli, Vivani (779’ Minollini), Starace, Poli (73’ Cinesi), Rosati, Galiè (63’ Di Simplicio).

A disposizione: Lattanzi, Pagano, Filippini, Valenti. Allenatore: Giorgi

PORTO D’ASCOLI: Piunti, Leopardi, Sansoni, Semini (72’ Virgili), Tedeschi, Alessandrini, De Florio (46’ Pelliccioni), Angelini, Pica, Troiani, Di Girolamo.

A disposizione: Perotti, Grossetti, Belardinelli, Mercatili, Roma. Allenatore: Sirocchi

ARBITRO: Picchio di Macerata

MARCATORI: 4’ De Florio, 6’ Poli (M), 68’ Vivani (M)

MONTICELLI – Termina dopo tre turni l’imbattibilità del Porto d’Ascoli. E’ il Monticelli ad avere la meglio prima, riportando in parità le sorti dell’incontro poi, siglando la rete decisiva a 20 minuti dal termine. I biancocelesti reggono un tempo ribattendo colpo su colpo, nella ripresa non trovano la necessaria tranquillità per conquistare almeno un punto.

La gara appare scoppientante: i ragazzi di mister Sirocchi al 3’ prendono le misure. Angelini recupera palla sulla tre quarti campo, a gran falcate giunge a limite area, viene atterrato, l’arbitro fa proseguire con la palla che giunge sui piedi di Di Girolamo il cui tiro viene respinto da Cinelli.

E al 4’ arriva il vantaggio ospite: pallonetto di De Florio a scavalcare Cinelli con la sfera che rotola lentamente in rete. La gioia dura poco: al 6’ giunge il pari locale. Assist di Starace per Poli che dalla sinistra fa partire un siluro che beffa Piunti. Rosati al quarto d’ora sfiora il palo con un pericoloso diagonale, trascorrono pochi minuti e Piunti vola sulla punizione di Tonelli.

Al 26’ azione combinata del Porto d’Ascoli: De Florio allunga per Pica il quale raccoglie di spalle, si gira e fa partire una parabola arcuata di cui Cinelli può solo smanacciare in anagolo. E dalla bandierina l’ariete biancoceleste con una zuccata manca di un soffio il bis. Il match viene interrotto una decina di minuti per l’uscita dalla chiesa del feretro della piccola Teresa Calenti investita e uccisa da un’auto proprio nel quartiere Monticelli. Quando riprende l’incontro è Rosati a sorprendere Piunti con una conclusione che si spegne a lato.

Nel secondo tempo il Porto d’Ascoli prova a spingere con Di Girolamo il quale serve Troiani, gran destro, Cinelli può solo deviare in angolo. Lo stesso Troiani ci riprova intorno al 66’ su punzione, spizza Angelini verso Di Girolamo, il tiro finisce alto. E al 68’ arriva il vantaggio del Monticelli: traversone di Starace che sorvola tutta l’area, raccoglie Vivani, una botta secca che mette a sedere Piunti.

Si distende Piunti al 76’ su Cinesi. Al 78’ Virgili non riesce a fermare Di Simplicio che si invola in porta, esce Piunti ma lo aggira, tira e Virgili sulla linea salva spazzando lontano. Il Monticelli cerca il tris: prima prende una traversa con Rosati poi costringe Piunti ad un volo plastico sullo stesso attaccante ascolano.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 209 volte, 1 oggi)