MARTINSICURO – Il Comune di Martinsicuro avvia la Valutazione Ambientale Strategica per il Piano Spiaggia. La Vas è un processo finalizzato ad integrare considerazioni di natura ambientale nei piani e nei programmi, per migliorare la qualità decisionale complessiva. Ossia, attraverso la Vas, si valutano gli effetti ambientali dei piani e dei programmi elaborati dagli enti che possono avere impatti significativi sull’ambiente e sul patrimonio culturale.

“Nei mesi trascorsi dall’adozione ad oggi – afferma il consigliere delegato all’Ambiente Massimo Vagnoni – l’Ufficio Demanio ha intrapreso contatti con la Provincia di  Teramo, la Regione Abruzzo e l’Arta, in merito a tutte le osservazioni inviate da questi enti in sede di verifica di assoggettabilità a Vas. Nel corso dei diversi incontri, si è avuto modo di approfondire l’intero intervento proposto sulla base di un nuovo e più dettagliato rapporto ambientale.

Gli enti coinvolti – prosegue Vagnoni – hanno posto la loro attenzione, più che nel merito degli interventi, sulla opportunità di verificare l’incidenza degli stessi su un territorio interessato da una zona Zps e da aree adibite a biotopo costiero, con la presenza di specie animali protette quali il passero fratino”.

In base alle analisi effettuate, gli enti ritengono opportuno procedere ad “una verifica più approfondita degli aspetti ambientali e un sistema di monitoraggio che accompagni il piano per la sua durata al fine di verificare periodicamente gli impatti ambientali relazionati all’attuazione del piano stesso sul territorio interessato”.

“Sulla base di tali sollecitazioni – aggiunge il consigliere – il Comune ha deciso di avviare la procedura di Valutazione Ambientale Strategica, prima dell’approvazione finale del Piano.

Vagnoni afferma che nell’arco di tempo necessario ad elaborare la Vas (si parla di diverse settimane), sarà riaperto il tavolo di confronto con le forze politiche, gli operatori del settore e i cittadini.

Il Comune di Martinsicuro aveva inizialmente presentato agli Enti sovracomunali la richiesta di non assoggettabilità a Vas del Piano Spiaggia, mentre le opposizioni (Pd, Fli e Città Attiva) ritenevano che il documento fosse necessario all’elaborazione della Variante. Dello stesso parere si sono mostrati successivamente anche Provincia, regione e Arta, ritenendo che si doveva porre in debita considerazione nell’elaborazione del Piano Spiaggia l’alta erosione costiera che colpisce alcuni tratti di litorale e alcuni aspetti ambientali che riguardano altre zone.

“In merito alle osservazioni già presentate – conclude Vagnoni – gli enti sopra indicati sono concordi nel ritenere che il piano non sia da riadottare, a meno che non emergano dalla procedura Vas elementi tali da comportare uno stravolgimento dell’atto adottato”.

Salvo imprevisti quindi, e tenendo conto dei tempi necessari per concludere l’intero iter burocratico, il nuovo Piano Spiaggia del Comune di Martinsicuro dovrebbe essere approvato prima della prossima stagione balneare.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 381 volte, 1 oggi)