SAN BENEDETTO DEL TRONTO – A pochi giorni dalla proclamazione di “Miss Italia 2011”, il mondo del concorso di bellezza più famoso ha detto addio al suo patron Enzo Mirigliani. Il sindaco Giovanni Gaspari manifesta il suo personale cordoglio e della città di San Benedetto per la sua scomparsa.

“La sua figura di uomo semplice, ma al tempo stesso di grande imprenditore che, grazie al suo genio creativo e alla sua disponibilità a realizzare le pre-finali di Miss Italia a San Benedetto del Tronto, resterà per sempre legato alla storia turistica della nostra comunità – dice Gaspari – Da sempre innamorato della città, anche grazie alla profonda amicizia che lo legava a Mimmo Del Moro, Enzo Mirigliani ha contribuito fattivamente ad una delle stagioni più felici della storia del turismo della nostra comunità e ha aperto la strada a un nuovo segmento turistico legato alla realizzazione dei grandi eventi. Grazie ad Enzo è stato avviato un processo di sprovincializzazione del settore di cui ancora oggi San Benedetto beneficia”.

“La scelta di non accogliere più la kermesse, dettata dalla mancanza di finanziamenti, è costata a tutti – aggiunge il sindaco – Nonostante la fine del rapporto con Miss Italia, dovuta cause di forza maggiore, la stima reciproca con Mirigliani non è mai venuta meno, come anche la sua frequentazione della nostra città e degli amici storici. In questo momento, insieme a tutti i sambenedettesi, vorrei stringere in un abbraccio la figlia la signora Patrizia e tutta la sua splendida famiglia ed esprimere così tutto il nostro sentito dolore per un vuoto difficile da colmare”

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 437 volte, 1 oggi)