SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il Parlamento Europeo ha approvato oggi a larga maggioranza la relazione di iniziativa sull’ “Europa, prima destinazione turistica al mondo” curata dal relatore Carlo Fidanza (Pdl-Ppe), sambenedettese di nascita.

“Ho lavorato intensamente – spiega Fidanza – per inserire nel testo la richiesta alla Commissione Europea di valutare gli eventuali impatti negativi dell’applicazione della Direttiva Bolkestein sulle piccole e medie imprese del settore balneare. Inoltre si richiede esplicitamente agli Stati membri di prevedere misure compensative, in caso di apertura del mercato, per gli investimenti sostenuti dalle imprese”.
Continua Fidanza: “Infine il Parlamento Europeo chiede con forza alla Commissione di investire sul miglioramento delle infrastrutture portuali e sui collegamenti tra i porti e le zone interne, sia per le merci che per i passeggeri. Nei prossimi mesi la Commissione Europea dovrà tenere conto di queste indicazioni nel momento in cui si riapriranno le trattative con il governo italiano, a seguito dell’imminente uscita dell’Italia dalla procedura di infrazione”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 475 volte, 1 oggi)