GROTTAMMARE –  Complimenti Blow Up. L’associazione grottammare ha presentato il cartellone della sua diciassettesima stagione che si svolgerà tra Cossignano (dal 23 settembre) e Grottammare (dal 27 settembre).

Commenta così l’assessore alla Cultura, Enrico Piergallini: “Questa associazione, di cui tesso le lodi per aver lavorato tanto con solo 1500 euro di contributo comunale, ha manifestato l’unico atteggiamento culturale possibile oggi, ovvero quello degli innesti tra i vari linguaggi che si generano l’uno nell’altro”.

Cominciamo con il programma che sarà presentato al Kursaal  di Grottammare dal titolo “Doppio Sguardo. Cinema e forme dell’arte tra tradizione e passaggi di tempo”.

Si partirà martedì 27 settembre con un aperitivo d’apertura alle 19:30 e una mostra a cura del “Collettivo F”. Nel corso della serata si potrà assistere alla proiezione del film “When You’re Strange – A film about The Doors” di Tom Dicillo.

Fino ad aprile si susseguiranno i grandi capolavori del cinema mondiale, tra questi è da sottolineare “Le modelle di Via Margutta” di Giuseppe Maria Scotese con un attore d’eccezione, Pericle Fazzini e l’introvabile “La danse – Le Ballet de l’Opéra de Paris” di Frederick Wiseman.

Anche quest’anno l’associazione proporrà una serie di Workshop, gruppi di lavoro tematici, che precederanno i film, nella Mediateca Comunale (sala della Biblioteca).

Sempre nella stessa dal 25 febbraio in poi, sette lezioni che riguarderanno quest’anno “la grammatica del linguaggio cinematografico”.

L’assessore alle Politiche Sociali, Daniele Mariani, conferma l’utilizzo del Deep-Art per lo svolgimento delle attività teatrali del Blow Up, a cura di Edoardo Ripani e Fernando Micucci. Uno spazio rivolto proprio a quelle che saranno le nuove leve dell’associazione è la “25ªora”: “Un laboratorio di giovani fatto da giovani” commenta Tommaso La Selva, uno degli storici membri (vedi pdf).

A Cossignano a cura di Lorenzo Cameli, tutti gli appuntamenti che si svolgeranno alla Sala Delle Culture (Piazza Umberto I), saranno dedicati ad un viaggio nel cinema di Krzysztof Kieslowski, il maestro dell’invisibile. Dal 23 settembre fino al 28 ottobre sarà proiettato il “Decalogo”dieci film che permettono un viaggio all’interno dell’uomo.

Il dibattito sarà guidato dal docente di filosofia, Moreno Montanari. Da maggio in poi si potranno visionare gli altri capolavori del grande regista polacco, dalla trilogia dei colori a “Senza fine” (vedi pdf).

Il presidente dell’associazione Sergio Vallorani ricorda che gli appuntamenti sono gratuiti e che basterà munirsi della tessera annuale di 5 euro per assistere alle proiezioni.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 245 volte, 1 oggi)