SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Allarme allagamenti, il Comune corre ai ripari ed annuncia interventi imminenti nelle zone più delicate della città. “Ci siamo incontrati con la Ciip – ha dichiarato l’assessore ai Lavori Pubblici, Leo Sestri – è stato un faccia a faccia utile che ripetiamo ogni tre mesi per fare il punto della situazione”.

Nel vertice di giovedì mattina si è soprattutto discusso dei lavori riguardanti Piazza San Giovanni Battista e Piazza Garibaldi, con la gara per aggiudicarsi il bando che è scaduta lo scorso 20 settembre. Ben 187 sono state le ditte che si sono presentate e la Commissione si metterà subito al lavoro per nominare, entro la settimana prossima, la ditta vincitrice.

“Se tutto andrà liscio puntiamo a partire a novembre”, ha proseguito Sestri. “Gli interventi durerebbero un anno, ma se siamo fortunati potrebbero finire pure prima”.

Novità sono inoltre previste per via Monte San Michele, dove la riqualificazione interesserebbe strada, marciapiedi ed impianti di illuminazione (“la Ciip rifarà tutto l’impianto fognario; in seguito riprenderemo un progetto già pronto di circa 100 mila euro”) e via Monte Conero in zona Ragnola (“contiamo di partire per febbraio 2012”). Infine, per il sottopasso di via Fiscaletti (adiacente al Cinema delle Palme) è previsto un allargamento ed allungamento delle griglie laterali, così da consentire un più facile decorso dell’acqua piovana.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 424 volte, 1 oggi)