MOSCIANO SANT’ANGELO – Ancora una volta tanto rammarico per un’ altra occasione persa. Il Martinsicuro produce gioco e occasioni ma pecca tremendamente in fase di finalizzazione. E così, come la dura legge del goal impone, alla fine a festeggiare sono gli avversari, in questo caso il Mosciano. Gli uomini di mister Di Marzio centrano così con il minimo sforzo la prima vittoria in campionato.

In questo turno infrasettimanale il Martinsicuro si presenta al “Mario Rodi” di Mosciano con alcune novità in formazione: c’è infatti il ritorno di capitan Andrea Scarpantoni che va a posizionarsi al centro del campo coadiuvato da Vallese. Sulle corsie laterali confermato il baby Romario Tarba a destra,  mentre a sinistra fa il suo esordio Moretti. Confermata la linea difensiva di domenica scorsa con Piunti e Priori terzini, Di Paolo e Cristofari centrali. In attacco turno di riposo per Ruggieri, quindi spazio a Picciola al fianco di Nepa.

Inizia il primo tempo e i minuti scorrono tra un generale equilibrio in campo. Dopo un’occasione non finalizzata dai locali, al 25′ è  Nepa ad aver l’occasione per portare il Martinsicuro in vantaggio, ma la sua gran punizione si stampa sul palo. Si va al riposo dunque sullo 0-0.

Al rientro in campo il Martinsicuro si fa più intraprendente ma al 10′ perde Di Paolo per un guaio muscolare: mister Di Salvatore è costretto a far indietreggiare Vallese sulla linea difensiva mentre il neo-entrato Massi va a posizionarsi a centrocampo. Passano i minuti e le due squadre non riescono a concretizzare le occasioni prodotte e quando tutto lasciava presagire ad un pareggio a reti inviolate, al 43′ i locali passano: lancio da centrocampo sul quale Fusco è più veloce di tutti e con un abile tocco ruba il tempo a Damiani in uscita e fa 1-0. Doccia fredda per i martinsicuresi che però nei minuti di recupero hanno ancora l’occasione per rimediare: calcio di punizione dal limite, ancora una volta Nepa si incarica dell’esecuzione. Il fantasista lascia partire un  gran tiro ma la palla va a sbattare sulla traversa (come era successo anche nei minuti finali di  domenica scorsa con l’Alba Adriatica). Finisce così un’altra partita sfortunata per i bianco-azzurri che restano a zero punti in classifica. Può invece festeggiare la prima vittoria il Mosciano.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 202 volte, 1 oggi)