MARTINSICURO – Passo falso della Martin C/5 che, all’esordio tra le mura amiche, esce sconfitta pagando care alcune disattenzioni in fase difensiva. Il match se lo aggiudica l’Eagles Fermo, squadra esperta e costruita per vincere il campionato. Nella Martin bene i nuovi acquisti Fedeli e Pierascenzi, con quest’ultimo autore di una rete su punizione.

Ma passiamo alla cronaca della gara. Al Palasport c’è il pubblico delle grandi occasioni pronto a sostenere la nuova Martin allestita dal neo direttore sportivo Gianluigi Ciampetti. In panchina fa il suo esordio mister Alessandro Giacobbi.

La partita è subito vibrante e al 5′ gli ospiti passano in vantaggio: calcio d’angolo per i locali, la palla viene intercettata dall’Eagles e sul susseguente contropiede Santanafessa è bravo a battere Lavalle per lo 0-1. La Martin non si perde d’animo e prova a rimettersi in gara e al 20′ acciuffa il pareggio: Mariotti è abile a ricevere un’imbucata e a lasciare partire un gran tiro sul quale Dignani compie un miracolo ma non riesce a trattenere. Per Re, appostato sul secondo palo, è un gioco da ragazzi firmare il pareggio. Sul finire del primo tempo la Martin ha una grande occasione per portarsi in vantaggio: Micozzi è abile a prendere il sesto fallo e a guadagnarsi il tiro libero. Dagli undici metri va il “cecchino” Riccardo Re ma la sua conclusione viene deviata dall’estremo difensore fermano. Si va così al riposo sul risultato di 1-1.

Inizia la ripresa con gli ospiti che entrano in campo con un piglio diverso e dopo tre minuti si riportano in vantaggio ancora con Santanafessa servito alla perfezione da Melchionna. Inizia il momento di sbandamento degli uomini di mister Giacobbi che non riescono ad esprimere il proprio gioco e subiscono il forcing dei fermani che allungano al 15′: Melchionna ruba palla a centrocampo innescando il contropiede delle “Aquile fermane” e dal limite dell’area di punta trafigge Lavalle. Si fa durissima per i ragazzi di Giacobbi che però trovano il goal dopo cinque minuti: punizione per i locali, Micozzi tocca per Pierascenzi che con un pregevole “scavetto” beffa Dignani. La Martin prova allora a riagguantare il pareggio ma senza fortuna.
Finisce così 2-3 il match d’esordio della Martin C/5 che, nonostante la sconfitta, dimostra di esserci e di potersela giocare anche con le grandi di questo campionato di C/2 di calcio a 5.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 253 volte, 1 oggi)