MARTINSICURO – Gradino più alto del podio per il Martinsicuro nella Regata dei Gonfaloni che si è tenuta ieri a Pescara. La squadra truentina si è aggiudicata la vittoria per il secondo anno consecutivo, con il miglior tempo di 23’09”9. Secondo posto per Molfetta (23’45”3), terzo Canottieri Termoli (24’36”4), quarto, fuori dal podio per un secondo, Pescara (24’37”8). Al quinto posto si è classificato Vasto (24’45”3), sesto Lega Navale Termoli (24’56”7), settimo Gaeta, che ha preso parte per la prima volta alla Regata, (tempo 25’18”8). Ottavo Giovinazzo (25’51”3) e nono San Benedetto, che ha corso solo la prima batteria.

In mattinata, a partire dalle 10,30, si sono svolte, come da tradizione, le prime batterie di qualificazione per i primi tempi: ogni equipaggio è sceso in acqua nel porto canale, sul versante della banchina sud, a bordo della lancia, detto “gozzo”, con a bordo 10 uomini più il timoniere, percorrendo un miglio marino, ossia la distanza tra la Madonnina sino all’altezza dell’ex Inps, effettuando il percorso due volte. Nel pomeriggio, dalle 16,45 è scattata la seconda batteria per la classifica finale. La premiazione si è aperta con un minuto di raccoglimento dedicato alle vittime dell’11 settembre, sulle note dell’inno nazionale degli Stati Uniti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 350 volte, 1 oggi)