CUPRA MARITTIMA – Le tradizioni culinarie raccontano la storia di una popolazione e fanno parte integrante della cultura, ecco perché è nostro dovere conservarle, custodirle e diffonderle. Questo è lo spirito che muove le iniziative dello chalet “Gabbiano” di Cupra che mercoledì 7 settembre ha proposto una cena durante la quale il brodetto è stato protagonista indiscusso della tavola.

Un menù attentamente curato dallo staff della cucina che ha lavorato con passione per presentare ai suoi ospiti piatti classici ma allo stesso tempo originali. Innanzitutto si è iniziato con la degustazione dell’olio prodotto dell’azienda agricola Iervasciò, agriturismo di Ripatransone che ha anche provveduto alla realizzazione del pane. Si è poi proseguito con la trippa di pescatrice per arrivare al brodetto tipico della nostra Riviera. Il pasto si è concluso in bellezza con un dolce creativo, ovvero un semifreddo alla crema, pesca e granita di basilico. Inoltre per accompagnare il caffè sono stati serviti dei dolcetti “della casa”. Insomma collina e costa si sono uniti nel modo che più riesce meglio agli imprenditori turistici, sperando che diventi una forma di tutela e promozione territoriale.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 327 volte, 1 oggi)