SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si allungano i tempi. Era previsto per lunedì 5 settembre la sentenza in merito ai reclami di Ostra Vetere e Avis Ripatransone per il mancato ripescaggio in Promozione. La situazione appare più complicata del previsto: si dovrà attendere il 14 settembre per saperne di più.

Preso atto che, a tutt’oggi, il T.N.A.S. (Tribunale Nazionale Arbitrato per lo Sport del Coni) ha sì provveduto a costitutire il collegio arbitrale giudicante ma non ha ancora stabilito la data di esame dei reclami stessi e considerata altresì la priorità di garantire, nella misura più ampia ed in modo compatibile con quelle che potranno essere le sentenze del T.N.A.S., lo svolgimento dell’attività sportiva prevista, si decide quanto segue:

in Promozione: di far disputare, nei giorni di sabato 10 e domenica 11 settembre, orario ufficiale, tutte le gare della 2° giornata, già in calendario per mercoledì 7 settembre e poi spostate a mercoledì 21 settembre, ad eccezione delle gare A. River Urbinelli/Piandimeleto e Loreto/Potenza Picena che, per ragioni tecniche ed organizzative legate allo sviluppo dei campionati all’esito dei reclami al T.N.A.S., vengono riviate a data da destinarsi.

in Prima Categoria: di rinviare a data da destinarsi per le stesse ragioni le gare B. Calcio Dorica-O. Ostra Vetere e Avis Ripatransone-Monticelli.

in Seconda Categoria: di rinviare a data da destinarsi le gare relative alla 1° giornata (sabato 10 e domenica 11 settembre) Dorica Torrette-Corinaldo Calcio; Monterubbianese-Futura 96; Comunanza-Virtus Pagliare.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 126 volte, 1 oggi)