ASCOLI PICENO – E’ stato firmato questa mattina a Palazzo San Filippo dal presidente della Provincia Piero Celani e dal sindaco di Grottammare Luigi Merli l’accordo di programma per la costruzione della bretella di raccordo tra la Valtesino e il casello autostradale della cittadina rivierasca.

Il documento prevede, tramite variante urbanistica, la realizzazione di importanti opere pubbliche a totale carico del privato attuatore, tra cui, oltre alla nuova bretella, la messa in sicurezza dell’assetto idrologico della Valtesino con investimenti nei prossimi 12 mesi di un milione e 600 mila euro.

Tra le opere di milioramento idrologico anche la ristrutturazione dei tre sottopassi stradali del Fosso San Biagio.

L’area dove sorgerà la bretella è di proprietà della società “S.W.M costruzioni S.p.a

In particolare, poi, nell’accordo è prevista anche la cessione gratuita del Lotto 4 alla Fondazione Carisap per la realizzazione della cosiddetta Grande Opera, una struttura polivalente che serva come area di spettacoli e convegni, piccole fiere e convention con intorno sale di valorizzazione di specificità del territorio e, magari, un museo multimediale.

Per il sindaco Merli l’accordopermette una grande trasformazione di una zona nevralgica del territorio e molte opere a beneficio della comunità come percorsi ciclo – pedonali, impianti fotovoltaici, parcheggi pubblici e la costruzione di un centro ricreativo di quartiere, chiavi in mano, di circa 250 metri quadri”.

Mentre il presidente Celani, sottolineando come lavorando in sintonia si raggiungono risultati ha parlato di un accordo “innovativo e pilota a livello nazionale perchè consente di realizzare opere di interesse pubblico fin da subito superando lungaggini burocratiche e monitorando costantemente sul campo i vari step fino al completamento delle infrastrutture e volumetrie previste.”

Amministratori, dirigenti e tecnici del Comune di Grottammare hanno inoltre illustrato gli importanti interventi previsti come la realizzazione di 2 nuove rotatorie, di un nuovo tratto di strada provinciale e di un parco fluviale di circa un ettaro che farà da cuscinetto tra fiume e nuova bretella.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.482 volte, 1 oggi)