SAN BENEDETTO DEL TRONTO -Con 16 voti favorevoli, 8 contrari ed un astenuto (Calvaresi) è stato approvato in Piano del Porto. Un obiettivo raggiunto nella tarda serata di lunedì, nel corso di un consiglio comunale animato, ma che ha garantito per lunghi tratti il fair play auspicato da Gaspari all’inizio del suo secondo mandato.

Ringrazio la minoranza per non aver avuto un attegiamento ostruzionista che, in fin dei conti, poteva starci”, ha dichiarato il sindaco nel suo intervento. “Mi pare che ci sia la voglia di riconoscere ad una parte il diritto e il dovere di governare. Con questo progetto vogliamo creare nuove opportunità, senza cancellare la storia”.

Bruno Gabrielli (Pdl), dal canto suo, ha comunque fatto presente che “non può esistere un Piano del Porto al di fuori del Piano Regolatore Generale. Facciamo in modo – ha poi aggiunto – che ognuno di noi si fidi dell’altro e che lavori esclusivamente per il bene di San Benedetto. Noi vogliamo che si parli di sviluppo, non che si perda tempo”. Parole a cui poco dopo ha replicato l’assessore all’Urbanistica, Paolo Canducci: “Non si può fare il Piano del Porto col Prg. Questo è un Piano Speciale. Inoltre, dire che questo non è un piano per la pesca significa dire qualcosa di non vero”.

Nel corso dell’assise numerosi sono stati i ringraziamenti e gli attestati di stima nei confronti del Comandante uscente della Capitaneria di Porto, Daniele di Guardo. “Se oggi si parla di Piano del Porto è merito suo”, ha affermato convinto Silvano Evangelisti (Pd). “Lui ci ha dato la possibilità di iniziare un percorso atteso da oltre 40 anni. Il porto è tutto per noi, vederlo spegnersi anno dopo anno era una ferita dolorosa”.

Infine, ancora il primo cittadino ha sottolineato come l’iter in questione vada avanti addirittura dal 1991: “C’era l’amministrazione Cameli. Ma la vera accellerazione c’è stata nel 2009 con la firma del protocollo d’intesa tra Comune, Capitaneria di Porto e Regione Marche”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.214 volte, 1 oggi)