CUPRA MARITTIMA-  Se il re Mida è molto celebre nella cultura occidentale per il suo proverbiale “Tocco d’oro”, con “Cupra in Note” la capacità di trasformare in metallo prezioso qualsiasi partecipante vincente, diventa una realtà.

La rassegna piano bar, alla sua seconda edizione “Cupra in note”, è stata organizzata dal Comune in collaborazione con la Pro Loco e ha visto i primi tre classificati a partecipare alla finale nazionale del “Piano Bar Festival” di Lignano Sabbiadoro.

Gli Ekual (Ciro D’Alessio e Sergio Morganti), i Sintonia Finger (Anna Maria Sansoni e Alessandro Olori) e gli Zip (Laura Siniscalchi e Marco Zinnia) il 20 agosto si sono esibiti sul palcoscenico dell’Arena Alpe Adria a sfidare i concorrenti del nord Italia.

Il Festival cuprense porta bene, dopo gli Echo’s classificatisi al primo posto lo scorso anno alla prima edizione, anche che gli Ekual quest’anno si sono piazzati secondi e hanno ottenuto anche il riconoscimento come Miglior Inedito per il loro pezzo “Scusa”.

Si festeggiano così gli obiettivi raggiunti. L’amministrazione comunale cuprense ha infatti incontrato nel pomeriggio di giovedì primo settembre gli Ekual, il direttore artistico Pino Neroni di “Cupra in note” che ha anche fatto parte della giuria a Lignano Luca Sestili nel ruolo di presentatore della rassegna cuprense e della serata di premiazione a Lignano.

Presenti al piacevole incontro- premiazione di giovedì gli Ekual, l’assessore al turismo Marco Malaigia, l’assessore alla cultura Luciano Bruni e alcuni componenti della giuria di “Cupra in Note” come Lara Amadio e Arnaldo Adami.

Gli organizzatori visto il buon pronostico delle due edizioni danno appuntamento all’estate 2012 con un festival ancora più ricco e di qualità.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 432 volte, 1 oggi)