Monsampolo-Porto d’Ascoli 2-3

MONSAMPOLO (4-4-2): Amatucci, Pallottini, Alesiani (60’ Di Fabio), Castelli, Induti Ale, Induti And, Cipolloni, Vignoni, Di Felice, Rossi, De Signoribus (69’ Scipioni).

A disposizione: Ambrosino, De Berardinis. Allenatore: Oddi

PORTO D’ASCOLI (4-3-3): Santarelli, Leopardi, Sansoni, Angelini, Tedeswchi (83’ Grossetti), Alessandrini, De Florio, Malizia (75’ Semini), Pica (89’ Mercatili), Troiani (78’ Belardinelli), Fabiani (60’ Di Girolamo).

A disposizione: Paolini, Cipolloni. Allenatore: Sirocchi

ARBITRO: Poli di Ascoli Piceno

MARCATORI: 2’ De Signoribus (M), 40’ Alessandrini rig, 74’ Di Girolamo rig, 82’ De Florio, 87’ Di Fabio rig (M)

NOTE: Espulso al 77’ Castelli per fallo di reazione

MONSAMPOLO DEL TRONTO – Si fa sul serio. Il Porto d’Ascoli affronta con la giusta carica agonistica il Monsampolo qualificandosi per il secondo turno di Coppa Marche. I ragazzi di mister Sirocchi sfoderano una gran mole di gioco consentendo ai locali solo due spiragli maturati, poi, in due realizzazioni. Un buon auspicio, quindi, per il biancocelesti in vista dell’esordio casalingo di sabato prossimo con il Montalto.

Subito gara in salita: bastano solo 180 secondi e il Monsampolo passa in vantaggio. Disattenzione difensiva, De Signoribus ben appostato dà la zampata giusta. Gli opsiti riorganizzazano immediatamente le idee e al 6’ Troiani su punizione defilata, sfiora il pari.

E’ il quarto d’ora quando Leopardi invita De Florio, il quale d’istinto indirizza in rete, Amatucci respinge con i piedi. Il pari del Porto d’Ascoli giunge al 40’: Pica viene agganciato in area, l’arbitro assegna il penalty. Dagli undici metri, Alessandrini mette a sedere Amatucci.

La ripresa è un monologo biancoceleste. De Florio da sinistra e Fabiani da destra costringono Amatucci agli straordinari. Intorno al 65’ sono Angelini e Di Girolamo a calciare da fuori mancando di un soffio lo specchio della porta.

E al 74’ il Porto d’Ascoli passa in vantaggio: Di Girolamo percorre a gran falcate tutta la corsia di destra, si accentra in area e viene atterrato. L’arbitro assegna il secondo penalty. Dal dischetto Di Girolamo spiazza Amatucci. Al 76’ Troiani sfiora lì’incrocio su punizione.

Scocca l’82’ e i ragazzi di mister Sirocchi siglano il tris: Leopardi crossa in mezzo per Di Girolamo, conclusione respinta, giunge da sinistra De Florio che infila inesorabilmente Amatucci. Il Monsampolo alza la china quando all’87’ Grossetti spintona in area Di Felice, il direttore di gara assegna il terzo rigore: Di Fabio accorcia le distanze.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 294 volte, 1 oggi)